Pubblicato il

Puccini, sapore d’inverno

Tra frutta e bollicine, ecco come dar vita ad una gustosa versione invernale del Bellini

Un brindisi tra amici
istockphoto.com
Il Puccini è un elegantissimo aperitivo inventato alla fine degli anni ’40 e così battezzato in onore di uno dei più grandi compositori della storia. Ideato precisamente nel 1948 dal barman Renato Hausmann, il Puccini cocktail è uno dei drink più delicati dell’universo delle bollicine. Fin dalla sua origine, infatti, si fa apprezzare dai palati più raffinati, basti pensare che è stato inventato dietro al bancone del Posta hotel di Cortina d’Ampezzo. Dissetante e brioso, sembra essere il compagno ideale per un aperitivo tra amici in completo relax. Tuttavia mostra un unico neo: la difficoltà di reperire il succo di mandarino, ingrediente principale insieme allo champagne, in tutte le stagioni dell’anno.
Inoltre, è possibile definire il Puccini come la versione invernale dell’altrettanto celebre Bellini. Ingredienti: 1/3 succo di mandarino e 2/3 champagne. Preparazione: tagliare a metà e spremere due mandarini, filtrarne il succo e versarlo in una coppa fredda. Colmare con lo champagne ghiacciato. Decorare a piacere con la scorza del mandarino.

Leggi anche: DIRETTAMENTE AI TROPICI CON L’HIGH TIDE

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie FoodTag