Pubblicato il

La “dieta dello zodiaco”

A ciascun segno una particolare alimentazione da seguire: questione di stelle!

segni zodiacali
iStock
Sagittario senza pane. Leone piccoli pasti durante la giornata. Ebbene sì: ogni segno zodiacale ha la sua dieta da seguire. Almeno a quanto dicono astrologi che si interessano anche di alimentazione. Gli studi effettutati considerando i movimenti degli astri pubblicati dal sito sensilab.it, porterebbero infatti a indicare un particolare regime dietetico per ogni segno.
Ariete. Per le loro peculiarità caratteriali, i nati sotto questo segno dovrebbero mangiare lentamente per imparare a gustare il cibo. La prima digestione avviene in bocca e divorare gli alimenti non è proprio consigliato.  Il cibo piccante non nuoce tantissimo, mentre i carboidrati sono la fine di del giro vita magro! La dieta migliore per l’ariete sarà quella che permetterà di consumare cibi piccanti e molto diversi tra di loro. Per la prima colazione due mele, per pranzo 100g di riso con dell’insalata ai cetrioli. L’importante è assumere molti liquidi: acqua, brodo di verdura, succhi di frutta o verdura fresca.
Per i tori il cibo è un grande piacere. I membri di questo segno sanno mangiare lentamente e dedicare abbastanza tempo per mangiare, perché preferiscono gustare il cibo fatto in casa in un’atmosfera confortevole. Hanno un debole particolarmente per i dolci. Per fortuna i tori sono molto persistenti, perciò quando veramente vogliono qualcosa, vanno fino in fondo per raggiungerla. L’alimentazione migliore per i tori prevede di incorporare più frutta possibile, per alzare l’apporto di zuccheri. Si consiglia di preparare una ricca insalata di verdure di stagione.
Per quanto riguarda il peso, i gemelli tendono ad avere fortuna, perché la loro inquietudine tiene il loro metabolismo sveglio e veloce, perciò bruciano più calorie. L’alimentazione deve essere varia. Si consigliano anche molte proteine, se possibile non animali. Consigliamo di evitare invece la pasta, e anche fare una dieta centrata su liquidi che prevede l’apporto minimo di 2-3 litri al giorno (ad esempio, acqua minerale, zuppa di verdure, tè verde, ecc.).
I cancri tendono ad associare il cibo con le emozioni, perciò molte volte perdere peso e andare a dieta è un problema enorme. Si consigliano insalate di verdure stagionali condite con un po’ di olio d’oliva e dell’aceto di mela. All’insalata si può aggiungere un cucchiaino di senape o degli arachidi, cipolle bianche tritate.
I leoni devono fare attenzione a non avere “gli occhi più grandi dello stomaco”. Hanno bisogno di una dieta che nel loro menu contenga una varietà di cibi per non sentire il bisogno di mangiare quello che non gli fa bene. È importante che imparino a mangiare a più o meno le stesse ore – già questo favorirà il dimagrimento. Il migliore consiglio per i leoni è mangiare lentamente e bere molta acqua prima di ogni pasto.
Le vergini sono perfezionisti per natura e attribuiscono grande attenzione al mangiar sano. Essi riconoscono ciò che fa bene e male al loro corpo. Il mercato con frutta e verdura bio sarà il posto ideale per andare a far la spesa. Le vergini dovrebbero consumare cereali in qualunque forma almeno una volta ogni 2 giorni. Nessuno si e mai ammalato per colpa di troppa frutta e verdura – lo stesso vale per le vergini. Per questo segno è anche importante fare più piccoli pasti e godere di ogni boccone. Per la cena preparate un’insalata di pomodori.
Le bilance sono grandi degustatori, quindi hanno bisogno di una dieta che combini cibo diverso e della miglior qualità possibile. Si consiglia di provare qualcosa di nuovo, che renderà più facile la perdita di peso. Per esempio un sushi giapponese vegetale, che è a basso contenuto di calorie, o tofu marinato in salsa di soia, miele e spezie, servito con del riso nero.
Mentre i tori amano i sapori ricchi e variati, gli scorpioni hanno un approccio “tutto o niente”, al cibo e all’esercizio fisico. Quindi, in primo luogo hanno bisogno di imparare come avere una dieta sana. Durante la dieta devono bere almeno 2 litri al giorno in forma di tisane, succhi di frutta e acqua. Cinque porzioni al giorno dovrebbero essere in grado di soddisfare la necessità di nutrirsi – i pasti aggiuntivi faranno solo del danno.

Ai sagittari non piacciono le restrizioni, per questo motivo fare diete rappresenta un grande problema. È molto difficile per questi edonisti perdere i chili in eccesso, perché una volta che l’obbiettivo è “impostato” dura molto poco fino a che la strada verso esso venga disturbata. Le più grandi priorità nel cambiamento della dieta per i sagittari dovrebbero essere: eliminare il pane, i dolci (specialmente caramelle), le bibite gassate, lo zucchero e l’alcol. Quando i chili cominciano a diminuire, sarà più facile continuare con la dieta per via della motivazione aggiuntiva.
I capricorni sono concentrati, calmi e amano strutture chiare e la routine. A loro piacciono pasti semplici e poco costosi. Il modo migliore per convincere un capricorno a fare la dieta è di far decidere a lui gli alimenti di questa. Che, ovviamente, sarà composta da pasti ai quali è abituato.
Ci sono tre tipi di Acquari. Gli avventurieri sono costantemente alla ricerca di nuove ricette e ristoranti esotici. Gli assaggiatori rosicchiano costantemente qualcosa e non possono aspettare fino all’ora di pranzo. Poi ci sono quelli inclini alla dieta monotona che sono i più disciplinati di tutti. Tutti condividono una caratteristica: la debolezza per i dolci. Si consiglia di cercare di sostituire i dolci con lo zucchero naturale dalla frutta come le fragole o altra frutta di stagione.
I pesci non sono disciplinati, e quando si tratta di dieta è dura perché devono impiegare più energia d’altri. La verdura verde, le noci e le zuppe di verdura possono essere la soluzione dimagrante ideale, bisogna solo che ci facciano l’abitudine. Si consiglia di aumentare l’assunzione degli alimenti che sono ricchi proteine se possibile non animali e di evitare di cenare tardi, o almeno cenare con piccole porzioni. Per i pesci è importante non sentirsi sazi perché non tollerano la fame, perciò si consiglia di bere liquidi tra i pasti.