Pubblicato il

Gin Rosa, il drink che ha fatto storia

Originario di Milano, è divenuto celebre in tutto il mondo. Ecco la ricetta

Un aperitivo tra amici
istockphoto.com
Non bisogna farsi trarre in inganno dal nome. Stiamo, infatti, parlando di un cocktail a base di Gin e scorza di arancia. Bisogna, però, specificare che questo cocktail è un caposaldo della città di Milano, la quale beve il Gin Rosa dal 1820. Infatti, il locale dove venne creato il celebre cocktail è ancora in voga e serve tutti i giorni deliziosi aperitivi all’interno della Galleria San Babila. Una curiosità: nel romanzo “Dies Irae”, lo scrittore milanese Giuseppe Genna ambienta una scena proprio in questo locale. Inoltre, Il modo migliore per gustare l’aperitivo è “shakerato”, ma ci sono versioni per tutti i gusti: l’Americano col Gin Rosa, il Rosajito con arancia pestata, il Rosa Tonic con acqua tonica e così via. 
Infine, ecco come dar vita ad un Gin Rosa tra le mura domestiche. Ingredienti: Gin (100%), Angostura (un cucchiaino), Scorza di arancia. Preparazione: è bene mescolare gli ingredienti direttamente in un bicchiere tumbler, versando il Gin e un cucchiaino di Angostura. Rigirare ancora una volta e servire, decorando con una scorza d’arancia.

Leggi anche: SCHISCETTA, OVVERO L’ARTE DELLA PAUSA PRANZO