Pubblicato il

Décolleté: come perdere qualche taglia

Tra alimentazione e sport, ecco qualche consiglio per un seno perfetto senza chirurgia

Décolleté
istockphoto.com

Si sente parlare sempre più spesso dei rimedi naturali presenti sul mercato finalizzati all’aumento del seno. Tuttavia, secondo una ricerca condotta dal brand Triumph su suolo inglese, nel 2015 il 13% delle donne si è rivolta ad interventi di chirurgia mirati alla diminuzione della taglia del proprio seno. Si tratta per lo più di donne over 50, afflitte dai caratteristici problemi della menopausa che, tra ormoni e qualche chilo di troppo, si rivolgono alla chirurgia estetica per dimezzare la dimensione del proprio décolleté.

Detto questo, però, prima di arrivare al bisturi, esistono metodi naturali che possono portare al raggiungimento del medesimo obiettivo.
Ad esempio, una dieta sana e controllata, permette di tenere a bada il livello di estrogeni. Tra le tante, la dieta mediterranea sembra essere una delle più indicate. Via libera a cavoli, spinaci, broccoli, quinoa, farina d’avena integrale, patate, lenticchie, edamame, fagioli bianchi, pesce, uova, ricotta e molti altri alimenti. È bene, invece, ridurre la frutta, ricca di zuccheri, e aumentare l’apporto di verdure. Inoltre, eliminare completamente i grassi transaturi e saturi, il sale e lo zucchero in eccesso, potrebbero essere soluzioni altrettanto valide. Stiamo, infatti, parlando di elementi che contribuiscono ad aumentare il peso e ad accumulare i grassi.
Oltre alla dieta, però, anche l’allenamento fisico potrebbe portare a perdere qualche taglia, di abiti e reggiseno. Esistono esercizi efficaci e mirati, che permettono di ritrovare la forma perduta: addominali, flessioni, squat, plank e burpee. Basterà scegliere uno o più di questi esercizi e dedicargli almeno 15-30 minuti ogni giorno. Inoltre, se si riuscisse a trovare il tempo di unire a questi esercizi almeno 30 minuti di camminata, il risultato ottenuto potrebbe rivelarsi perfetto. Insomma, per diminuire la dimensione del proprio seno, prima di ricorrere alla chirurgia estetica, potrebbe essere sufficiente dedicarsi ad uno stile di vita più sano.

Reggiseni con effetto riducente

I reggiseni minimizer sono la soluzione ideale per le donne con seno abbondante che desiderano contenerlo senza dover ricorrere alla soluzione estrema della chirurgia. Tantissimi sono i brand che già da anni hanno ampliato le loro collezioni includendo i minimizer. Non più quegli antiestetici e rigidi reggiseni contenitivi del passato, rigorosamente color carne o nero, che facevano storcere il naso a ogni donna. Oggi i dettagli sono molto accurati, così come i ricami, le applicazioni e la grande varietà di colori. Stile e delicatezza, quindi, anche con qualche taglia in più!

Un buon reggiseno riducente deve sostenere senza però costringere, può essere con o senza ferretto, generalmente è meno scollato e il separatore centrale è un po’ più alto. Il tessuto è contenitivo, specie per le coppe che devono restituire un effetto di riduzione del seno. Da preferire quelli con bordi senza cuciture che migliorano sensibilmente la vestibilità.

Triumph è una garanzia: ottimo effetto minimizer, sostegno e tessuto di qualità. Una seconda pelle anche col ferretto.

Ultimo aggiornamento il 14 Aprile 2020 22:18

Playtex propone un morbido e confortevole reggiseno con ferretto in microfibra. Le coppe hanno eleganti dettagli in pizzo. Riduce visibilmente il volume del seno.
Ultimo aggiornamento il 14 Aprile 2020 22:18

Lady Bella unisce al comfort, eleganza e seduzione con gli inserti in tulle elastico. Sostegno e massima vestibilità grazie alla coppa preformata, il ferretto morbido e flessibile e le spalline ergonomiche larghe.