Pubblicato il

Dieta e alcol, si può fare

Come bere per non pesare sull’ago della bilancia: basta contare l’energia

ragazza con birra
iStock
Alcol e aumento di peso. Un bicchiere di vino come dose giornaliera raccomandata. Meglio la birra al vino… e così via. Sappiamo tutti che l’eccesso di alcol non fa bene all’organismo, né tantomeno all’ago della bilancia. Ma in vista dell’estate, di aperitivi all’aperto e di cene in compagnia, la possibilità che l’alcol sia eliminato dalla nostra dieta diventa quasi un’utopia. Ecco, allora, come comportarsi con gli “amati” alcolici se decidiamo di seguire un regime alimentare dietetico.
Prima di tutto chiariamo una cosa: l’alcol non ha calorie. Diversamente dai grassi, carboidrati e dalle proteine, è privo di nutrienti utili, ma è pieno di energia (praticamente più alcol contiene il drink, più energia fornisce) e quindi, se il cocktail ha dello zucchero aggiunto ad esempio dal succo di frutta o da sciroppi, ha un contenuto energetico ancora maggiore, come maggiori saranno le calorie.

Sarà utile uno schema riguardo le calorie delle classiche bevande rispetto a una fetta di pane: una pinta media di birra chiara o un bicchiere vino rosso equivalgono a due fette di pane. Una pinta di sidro a 2 ¼ fette di pane. Una pinta di birra leggera (2.7% di alcol) equivale a una fetta e mezza di pane. Smirnoff Double Black = 2 ¾ fette di pane. Gin/Vodka Tonic = 1 ¼ fette di pane. Un bicchiere di Pimm’s= 1 ½ fette di pane.

Imparate dunque a “contare” l’energia che deriva dagli alcolici: invece che mangiare due patate, una bistecca e delle verdure e bere un bicchiere di birra, meglio eliminare una patata e mangiare più verdure o se si vuole bere un bicchiere di vino rosso con un piatto di pasta, dimezzarne la quantità sarà l’accorgimento ideale. Preferite gli alcolici poco calorici. Una pinta di birra leggera (2.7%) ha 118 calorie equivalenti a mezza fetta di pane, mentre una pinta di birra chiara (5% di alcol) ha ben 190 calorie: considerare il dettaglio non può che essere utile.
Scegliete degli spritz o bibite gassate con limonata dietetica; ridurrà l’assunzione di alcol e di conseguenza l’assunzione di energia dal drink. Infine, prima di uscire, preparatevi psicologicamente a una soglia massima di drink; sarà più facile contenersi e continuare a seguire la propria dieta senza inutili rimpianti.