Pubblicato il

Beach tennis, energia pura sulla sabbia

Il tennis sulla spiaggia attira sempre più appassionati. Al via il torneo di Bibione

sport sulla spiaggia, tennis
Photo by Fabrizio Romiti
Aria di mare tutto l’anno grazie a racchette, reti divisorie e regolamentazione. Un gioco da bagnasciuga si è evoluto in un vera e propria disciplina sportiva: il beach tennis. Uno sport che unisce l’amore per il mare con l’atletismo. Più semplice e divertente rispetto al tennis standard, il beach tennis aiuta a migliorare la coordinazione grazie all’instabilità della sabbia. È uno sport per tutti, praticabile dai cinque anni in su e non è solo un gioco o un passatempo, ma un’attività agonistica in cui superi la rete e ti lasci andare all’emozione.
Tattica, tecnica e preparazione atletica per affrontare gare e competizioni mentre il ritmo delle onde si trasforma in dolce melodia che stimola la concentrazione. Solo l’eccessivo vento può trasformarsi in elemento di disturbo. Beach tennis e Bibione sono senza dubbio la coppia più collaudata per gli sport da praticare sulla spiaggia e anche quest’anno gli appassionati non saranno delusi. Dalla fine maggio alla metà giugno, ritornano sull’arenile più ampio d’Italia i mitici tornei di beach tennis: tre imperdibili weekend all’insegna di spettacolo e divertimento puro, ma anche una bella vetrina per una disciplina salutare adatta a moltissime persone.
Saranno due quest’anno i tornei ‘Open Fit’ che si disputeranno a Bibione, sull’arenile antistante via Maja, e a sfidarsi saranno i più forti atleti del nord Italia della specialità del beach tennis. Il primo incontro è fissato per l’ultimo weekend di maggio, sabato 28 e domenica 29, il secondo torneo Fit  si terrà nelle giornatedell’11 e 12 giugno. Dal 18 al 19 giugno, invece, l’appuntamento è con i grandi campioni internazionali, tra questi Marco Faccini, Sofia Cimatti e Federica Barchetta, e un montepremi in palio di 5 mila dollari. Le formule di gioco per tutti i tornei saranno quelle del doppio maschile, femminile e misto.
Bibione è tra le prime spiagge in Italia per presenze turistiche e si trova nella parte più orientale della provincia di Venezia. La vera forza di questa località è quella di saper coniugare il massimo rispetto per l’ambiente con un’offerta turistica di qualità e adatta alle diverse tipologie di utenza: 25 bandiere blu (consecutive dal 1996), la certificazione ISO 14001, la registrazione internazionale EMAS per la difesa dell’ambiente con la conseguente applicazione di un Sistema di Gestione Ambientale per il controllo, la tutela e la valorizzazione del patrimonio naturalistico.

Ma venire a Bibione, oltre che per godere di spiagge, dune, pinete, valli da pesca e territori incontaminati, significa anche trovare tutto ciò che serve alla vacanza ideale di grandi e bambini: una spiaggia pulita e attrezzata dove rilassarsi, divertirsi o fare sport, strutture ricettive di qualità, le terme con le acque curative e la SPA, una gastronomia affermata che utilizza prodotti genuini e locali, un terreno urbano organizzato con piste ciclabili e viali alberati, tanti eventi e la possibilità di esplorare un entroterra ricco di storia, cultura e città rinomate come Venezia o Trieste.

L’appuntamento a Bibione con il beach tennis è divenuto negli anni un must e richiama atleti e spettatori a livello internazionale. Una scelta strategica, quella di investire in questa direzione, che ha contribuito a consolidare il binomio sport e turismo che ormai caratterizza la località balneare veneta, tra le prime d’Italia per numero di famiglie che ogni anno la eleggono meta di vacanza.