Pubblicato il

Pulire lo smartphone? Missione possibile. O quasi

Gli smartphone sono veri e propri ricettacoli di germi. Ma come si possono pulire senza danneggiarli?

istockphotos

Lo smartphone è uno degli oggetti più sporchi con cui si ha a che fare durante la giornata. Alcuni studi rivelano che sulla sua superficie si annidano addirittura 18 volte più batteri che in un bagno pubblico. Il touchscreen è una delle invenzioni meno igieniche dell’età moderna, eppure fa parte della quotidianità come nient’altro. Una volta apprese queste nozioni, viene spontaneo chiedersi: come pulire lo smartphone? Il Business Insider UK suggerisce 3 possibilità, ma ognuna ha i suoi pregi e difetti. L’efficacia al 100% sembrerebbe irraggiungibile: ecco perché.

Per una pulizia light

Apple lo suggerisce come unico modo per pulire l’iPhone. Ma secondo la rivista è un metodo che ha un’efficacia solo superficiale. Si tratta semplicemente di strofinare il telefono con un panno di microfibra asciutto. In questo modo effettivamente si rimuovono la polvere e le impronte digitali, ma i batteri hanno bisogno di ben altro per essere debellati. Tuttavia solventi, detersivi, prodotti per la pulizia della casa non sono affatto consigliati, perché possono rovinare l’apparecchio.

Con l’uso di sostanze chimiche

Si può quindi ricorrere alle sostanze chimiche. Metodo che tuttavia Apple non approva, e la ragione sta nel fatto che alcune componenti del device possono venire danneggiate. Business Insider suggerisce – pur ammettendone la non totale sicurezza – di creare un detergente a base di alcool isopropilico al (40%) e di acqua (60%). Imbevendo un panno di microfibra nella soluzione, si può procedere con delicatezza a strofinare lo smartphone solo sulla parte posteriore. Le parti più piccole e le scanalature si possono pulire con un cotton fioc imbevuto di soluzione detergente. Il monitor invece può danneggiarsi, quindi è meglio evitare.

La sterilizzazione con i raggi UV

L’unico modo per eliminare completamente i batteri senza rischiare di mettere in pericolo il telefono, è quello di usare i raggi UV. Esistono in commercio degli sterilizzatori che annientano i batteri grazie alla luce ultravioletta. Tuttavia questa soluzione può essere costosa e, in verità, utile solo in caso di forte germofobia o di situazioni in cui è richiesta una totale sterilizzazione.

I prodotti specifici

Per la pulizia del display dello smartphone è importante che non si utilizzino detergenti aggressivi, soprattutto per non compromettere il funzionamento del touch screen. In commercio, i prodotti specifici per la pulizia degli smartphone sono veramente tanti. Ecco alcune tra le migliori proposte su Amazon.

Il Kit pulizia lenti e schermo di Camkix include 3 flaconi spray di detergente e 3 panni in microfibra. Basta una piccola quantità di fluido detergente e il panno in microfibra per pulire e lucidare la lente della fotocamera o lo schermo dello smartphone o tablet. Il prodotto crea anche un tipo di finitura “a cera” che rallenta la formazione di polvere e macchie.

12,99€
disponibile
1 nuovo da 12,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 12 Maggio 2020 9:49

Un altro valido prodotto è il Kit di pulizia Duronic SCK102 che comprende 2 flaconi da 200ml di detergente liquido a PH neutro e un panno in microfibra che non lascia aloni o macchie. Il panno può essere riposto nel tappo del flacone e può essere lavato e riutilizzato senza deteriorarsi.

11,99€
disponibile
2 nuovo da 11,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 12 Maggio 2020 9:49

Per chi vuole a disposizione più strumenti per la cura e pulizia del proprio smartphone, il Kit di pulizia di Yucool è composto da ben 39 pezzi, compatibile con iPhone, Apple AirPods e Airpods. Il set include: 10 salviette, 20 tamponi di schiuma, 6 spazzole a setole morbide, 2 spazzole antistatiche per la pulizia e 1 panno per la pulizia. Con questa selezione di spazzole e tamponi è garantita una pulizia semplice, efficace e facile che prolunga la durata dello smartphone e dei suoi accessori.

10,99€
disponibile
1 nuovo da 10,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 12 Maggio 2020 9:49

Il Kit pulizia proposto da EveryThing, invece, oltre allo spray e al panno in microfibra, include un pennello e una pompetta ad aria per rimuovere la polvere senza contatto fisico. Il detergente è naturalmente senza alcol e non lascia aloni oltre ad avere un’azione antistatica e antibatterica.

11,90€
disponibile
1 nuovo da 11,90€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 12 Maggio 2020 9:49

Il Kit da 18 pezzi di Jovitec è perfetto per la pulizia del cellulare e anche dei componenti di altri dispositivi come chiavi del computer portatile, stampanti, fotocamere. È composto da: 3 spazzole in nylon per superficie; 3 minitamponi con punta in gommapiuma; 3 bastoncini con punta in schiuma per il jack per cuffie; 3 tamponi con punta in schiuma per porte USB; 3 adesivi per la polvere; 1 panno; 2 tappi antipolvere (1 per iPhone e 1 per dispositivi Android).

Ultimo aggiornamento il 12 Maggio 2020 9:49

Infine, per chi è maniaco dell’igiene, la soluzione è il Byakov Disinfettante cellulare UV, uno sterilizzatore che con la luce ultravioletta distrugge batteri e molti virus. Provvisto di caricabatterie USB per desktop portatile e di un ampio spazio igienizzante fino a 6,5 ​​pollici, è utile non solo per gli smartphone, ma anche per occhiali, chiavi, maschere, ciucci, orologi, gioielli, stoviglie, biancheria intima e altri piccoli oggetti. Funziona anche come diffusore, basta aggiungere un paio di gocce aromatiche all’interno. Presentato in una scatola elegante, diventa un’originale idea regalo.

Ultimo aggiornamento il 12 Maggio 2020 9:49