Pubblicato il

Il sesso occasionale (spesso) fa male

Secondo alcune ricerche le avventure di una notte possono danneggiare l’autostima e provocare disagi psicologici

Sesso, amore
Courtesy of©istock

Nessuna morale, semplicemente un’osservazione scientifica. Parliamo di sesso occasionale…

Il sesso occasionale, la toccata e fuga, l’amore di una notte, ha sicuramente dei pro, ma anche tanti contro.

Più della metà delle persone vive rapporti sessuali con qualcuno conosciuto da poco. Soprattutto durante il periodo universitario. E’ l’80% degli studenti a viverli.

E’ risaputo che il sesso migliora la salute cardiovascolare, riduce la depressione e aumenta l’immunità. Al contrario, secondo una ricerca di scienze sociali, che interessa soprattutto le donne, gli incontri casuali possono provocare non solo sentimenti di rimpianto sessuale, ma anche bassa autostima e disagio psicologico.

Mentre gli uomini non sono soliti rimpiangere le occasioni sessuali avute, le donne, invece, spesso se ne lamentano.

Lo studio canadese ha ascoltato 138 donne e 62 studenti maschi. Tutti gli intervistati hanno vissuto rapporti sessuali occasionali. I maschi non mostravano rimpianti e vantavano la capacità di attrazione fisica. Le donne, invece, provavano vergogna e senso di colpa. L’ansia da malattie sessualmente trasmissibili, però, non è da sottovalutare.

Secondo alcuni studi, uomini e donne, dopo brevi flirt, si sentono depressi. Altre volte, invece, le emozioni provate, in seguito al sesso occasionale, sono più positive che negative. Il risultato di uno studio, eseguito su 832 studenti universitari, ha reso noto che solo il 26% delle donne lo giudica positivo. Gli uomini “soddisfatti”, a differenza, sono il doppio. L’esperienza, invece, era considerata totalmente negativa dalla metà delle donne e dal 26% degli uomini.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie PeopleTag