Pubblicato il

Elle MacPherson e la lingerie che ti fa bella

L’ex top model rilancia la sua linea di intimo. Pensata per far sentire belle, ma anche comode

LaPresse

Come tutti sanno, Elle MacPherson è stata soprannominata ‘The Body’, per la perfezione delle sue misure. Perfette secondo gli standard della moda, ovviamente. Ecco che potrebbe riuscire difficile accettare consigli su come sentirsi bene nel proprio corpo da lei. Eppure la sua motivazione sembra sincera, e i risultati reali. Da ormai 25 anni l’ex top model è impegnata nella creazione di lingerie, con il suo marchio Elle MacPherson Intimates. In particolare, quello che caratterizza l’intimo del brand è la volontà di coniugare comodità ed estetica, comfort e stile. Dopo un paio d’anni di arresto, Elle ha rilanciato la linea trasformandola in Elle MacPherson Body, che si preannuncia rivoluzionaria.

Elle MacPherson nella sua boutique parigina
Elle MacPherson nella sua boutique parigina

La lingerie che ti fa bella: Elle MacPherson Body

Si tratta infatti di una linea attentamente studiata, disegnata, concepita. Frutto di prove su prove. Test di portabilità, di comfort, di adattabilità. Elle MacPherson promette se non proprio miracoli, piccoli e grandi prodigi. La sua lingerie è infatti pensata perché chi la porta esalti i suoi punti di forza e minimizzi i propri difetti. Chiusure frontali sui reggiseni per chi ha bisogno di sostegno. Spalline inclinate per ‘allargare’ visivamente le spalle e restringere il punto vita. Slip con sgambatura altissima per allungare le cosce. Design posteriore per chi vuole esaltare il lato B. Espedienti che aiutano a valorizzare il corpo insomma, pensati per ogni tipologia di forma.

Un immagine della campagna promozionale
Un’immagine della campagna promozionale

Non esiste più uno standard al quale attenersi, afferma Elle MacPherson. Oggi la bellezza è libera da stereotipi. Ecco che la lingerie deve adattarsi a tutte le forme e tutte le misure. Non solo: la top australiana dichiara di aver approfonditamente studiato i tessuti e i colori, perché siano portabili sotto gli abiti senza essere visibili, o segnare la silhouette. Pistacchio, zenzero, verde acqua: tonalità che ‘spariscono’ sotto una t-shirt bianca, senza imporre la dittatura del color carne. E tagli, cuciture, forme che si adattano a camicette, abiti attillati. Il tutto grazie a tessuti comodi. Una piccola grande rivoluzione insomma, che si trova già in vendita nei principali siti di e-commerce. Potrebbe essere il regalo che cercavate a Natale.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie ModaTag