Pubblicato il

Brunch festivo con i bagel americani. La ricetta

La ricetta originale del pane per mille occasioni

Bagel colazione, Brunch
iStock

L’ora del brunch è arrivata, e con essa la voglia di gustare qualcosa di buono, leggero e soprattutto versatile. Si perché il pasto di mezza giornata, durante un giorno di festa, non vuole essere rinchiuso tra duemila muri. Per questo è importante che lo si colori con un pasto o un cibo che può portarci verso il salato o verso il dolce a seconda dei gusti. Per esempio? Il bagel americano.

Brunch: idee di bagel

Il pane di origine americana è una realtà dei pasti negli States. Ma non fatevi ingannare dalla sua forma neutra simile al comune alimento. Le sue rotondità sono fatte per essere riempite. Con marmellata, oppure formaggio o ancora con ciò che più vi piace. Oggi quindi vi insegniamo come prepararli. Al riempimento poi pensateci voi, ma con fantasia. La ricetta originale è del blog Giallo zafferano.

Per sei bagel avete bisogno di: acqua a temperatura ambiente 205 g, farina 0 350 g, sale fino 6 g, lievito di birra secco 4 g, malto 10 g. Per decorare, semi di sesamo q.b..

Brunch: ancora bagel

Preparazione. Per preparare i bagel iniziate a setacciare la farina all’interno di una ciotola. Aggiungete poi il lievito di birra disidratato e il malto.

Unite anche l’acqua e iniziate ad impastare. Ottenuto un composto omogeneo potrete aggiungere il sale e continuare a lavorare fino a farlo assorbire completamente. Trasferite il composto su una spianatoia e lavoratelo per circa 5-6 minuti. Sistematelo all’interno di una ciotola capiente. Coprite con la pellicola trasparente per alimenti. Lasciate lievitare per circa 4 ore ad una temperatura di 28-30°.

Una volta che l’impasto sarà triplicato di volume, trasferitelo nuovamente sulla spianatoia e ricavate con le mani un filone.

Da questo ricavate 6 pezzi da 90 gr ciascuno. Utilizzando il palmo della mano trasformate ciascun pezzo in una palla, esercitando una leggera pressione contro la spianatoia.

A questo punto infilando le dita al centro di ogni sfera e allargandole verso l’esterno riuscirete a ricavare le vostre ciambelle, del diametro di circa 10 cm. Fate lievitare per altri 40-50 minuti sempre ad una temperatura di 28-30°. Intanto ponete sul fuoco un tegame con acqua e portate a bollore.

Ritagliate dei quadrati di carta forno intorno ad ogni bagel, in questo modo sarà più facile sollevarli per tuffarli uno per volta nell’acqua bollente. La carta forno si staccherà da sola, quindi basterà sfilarla con una pinza da cucina.

Cuocete i bagel circa 20 secondi per lato. Scolateli. Ricoprite la superficie con i semi di sesamo e cuocete in forno statico preriscaldato a 220° per 30 minuti. Sfornate, lasciate intiepidire e servite.

 

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie FoodTag