Pubblicato il

Errori in doccia : i 5 gesti assolutamente da evitare

Dall’acqua troppo calda al rasoio vecchio: ecco gli errori più comuni che potrebbero provocare problemi di salute

Errori in doccia
Courtesy of©vitcom/iStock

Fare la doccia è un gesto che, quotidianamente, si è soliti compiere. L’igiene personale conta, ma bisogna prestare le dovute attenzioni. C’è chi vede questo semplice rituale come un momento rilassante ma, in realtà, spesso ci si misura con errori in doccia che, anziché giovare al proprio fisico, potrebbero danneggiarlo.

Errori in doccia: ecco cosa evitare

Dal lavare il viso sotto la doccia all’utilizzare una vecchia spugna vegetale o un rasoio: il Daily Mail ha elencato 5 degli errori più diffusi che tutti dovrebbero accuratamente evitare al fine di non trasformare una piacevole pausa relax in qualcosa di nocivo per la salute.

Lavare il viso sotto la doccia

Errori in doccia. Mai lavarsi il viso mentre si fa la doccia. Secondo l’esperto di cura della pelle Kaye Scott, il calore dell’acqua, così come la pressione, sono tutt’altro che benefici. Il caldo è nemico dei capillari e il rischio è quello di andarli a dilatare rendendoli visibili, soprattutto sulle guance. L’acqua calda può anche privare il viso dei suoi oli protettivi naturali. La pelle risulterà così più secca e si andrà ad agevolare la formazione delle rughe. Meglio dunque lavarlo con acqua tiepida nel lavandino del bagno.

Utilizzare una spugna vegetale

Molte persone credono che utilizzando la spugna possono mantenere la pelle in splendida forma. Sbagliato. Spesso le cellule morte della pelle restano incastrate nella sua struttura porosa. J. Matthew Knight, un dermatologo di Orlando, ha rivelato che l’umidità che si crea nell’ambiente doccia è un vero e proprio ricettacolo di batteri e funghi.

Lavare i piedi: acqua e sapone non bastano

Sotto la doccia di solito si dedica più tempo, e attenzioni, a capelli, ascelle e schiena. Ebbene sì, si pensa che i piedi, essendo a contatto con l’acqua, si puliscono automaticamente. I funghi è risaputo, amano il caldo e l’umidità. Lavarli dunque semplicemente con acqua e sapone non basta. Sarebbe meglio utilizzare il Tea tree oil: è un ottimo antibatterico. Fondamentale poi asciugare bene le dita dei piedi e disinfettare la doccia dopo ogni uso.

 L’acqua della doccia può essere troppo “dura”

Coloro che hanno una pelle sensibile, per un doccia serena, dovrebbero utilizzare l’acqua in bottiglia o installare un filtro per purificarla. La Dottoressa Laura Ishmail, medico estetico, ha rivelato che nel Regno Unito l’acqua presenta alti livelli di calcio. Il rischio di irritare la pelle è dunque alto. “Alcuni pazienti non possono fare la doccia avvalendosi dell’acqua normale e utilizzano l’Evian. La soluzione potrebbe però rivelarsi costosa. Sarebbe opportuno pensare all’installazione di filtri”.

Rasoio: mai lasciarlo a contatto con l’umidità

Se si lascia il rasoio in una zona umida, potrebbe infettare la pelle a ogni utilizzo. Una lama lasciata sotto la doccia, là dove ci sono anche capelli e pelle morta, può infatti causare peli incarniti e irritazioni. Gli esperti dicono che, una volta ogni quindici giorni, si dovrebbe immergere il rasoio, per circa 5-10 minuti, in candeggina o aceto diluito in acqua.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie BeautyTag