Pubblicato il

Errori di pulizie domestiche da non commettere

Anche la più attenta casalinga può commettere, a sua insaputa, degli errori di pulizia domestica. Ecco i più comuni

errori di pulizie
istockphoto.com

ERRORI DI PULIZIE DOMESTICHE

A volte può capitare a chiunque di commettere degli errori di pulizie in casa, non tanto per negligenza, quanto per mancanza di conoscenza. Ci sono infatti dei piccoli accorgimenti da seguire per evitare gli sbagli più comuni in fatto di igiene domestica. Che anche le casalinghe più attente e premurose quotidianamente si ritrovano a fare. A rivelarci quali sono questi errori ci pensano gli esperti di Expert Home Tips.

I COMUNI ERRORI DI PULIZIE DOMESTICHE

Gli errori di pulizie domestiche più diffusi riguardano praticamente tutti gli ambienti della casa: cucina, bagno, camera e salotto. Nella lista dei più diffusi, appare al primo posto il lavaggio dei taglieri in legno. Sono accessori molto utili in cucina, ma difficili da pulire. Non si possono mettere in lavastoviglie e assorbono i liquidi dei cibi. Sciacquarli con un comune detergente non basta a rimuovere i batteri. Bisogna utilizzare della candeggina oppure uno scrub a base di sale e limone. Entrambi i prodotti vanno poi risciacquati con cura.

ERRORI DI PULIZIE GENERICI

Ci sono poi gli errori che si commettono praticamente in tutti gli ambienti della casa. Come quello di usare solo un piumino per spolverare: la polvere verrà spostata ma non eliminata. Bisogna quindi utilizzare un panno inumidito con la soluzione antipolvere. Altro errore è quello di spruzzare i detergenti direttamente sui mobili e non sul panno. O, ancora, quello di non pulire regolarmente il nostro aspirapolvere. Sbagliato anche rifare subito il letto appena svegli: alle lenzuola va fatta prendere aria per non imprigionare i batteri della notte. Utilizzate sempre, per le pulizie, dei guanti di gomma.

ERRORI IN BAGNO E SUI VETRI

Mai tirare lo sciacquone con la tavoletta alzata: ecco un altro degli errori di pulizia più comuni a tutti! Altro sbaglio che spesso viene commesso è pulire i vetri delle finestre durante le giornate calde. Così facendo, infatti, il prodotto evapora prima che noi riusciamo a distribuirlo bene, lasciando degli antiestetici aloni. I prodotti detergenti devono infatti restare sulle superfici il tempo necessario per poter agire in maniera efficace. Questo vale anche per tutti gli altri casi in cui si applicano prodotti direttamente, per poi distribuire e rimuovere a tempo debito.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie CasaTag