Pubblicato il

Reclinare il sedile: le 5 cose da sapere

Le regole per reclinare il sedile dell’aereo: cosa è meglio fare per un viaggio in tranquillità

Reclinare il sedile in aereo
©iStockphoto

Reclinare il sedile o meno durante un volo aereo porta sempre ad accese discussioni. Che lo si voglia o no, le più grandi differenze tra le persone si manifestano proprio durante i voli. Per molti spingere il fantomatico pulsante è un diritto imprescindibile ottenuto già con l’acquisto del biglietto. Per altri è altrettanto d’obbligo avere a disposizione lo spazio necessario per muovere le gambe e non solo pochi centimetri. Ecco, dunque, che una giornalista del Business Insider ha elencato 5 regole d’oro per vivere al meglio questa situazione. Vediamo chi è d’accordo.

LE REGOLE GIUSTE PER RECLINARE IL SEDILE

Guarda indietro
Hai il diritto di reclinare. Ma perché non offrire anticipatamente un’occhiata al passeggero dietro? Cosi, giusto per far sapere al tuo vicino che si sta per ingombrare il già poco spazio che ha. Il principio di accaparrarsi uno spazio vitale merita quantomeno un avvertimento. Soprattutto per poter bloccare il contenuto del vassoio in caso di necessità. Provate voi a reclinare improvvisamente il sedile mentre il passeggero dietro sta sorseggiando la sua tazza di te bollente…

Non reclinare il sedile durante il servizio pasti
Il cibo sugli aerei per molti non è proprio il massimo. Ma rimane comunque un piccolo piacere concesso ad ogni passeggero. E potrebbe anche essere l’unico aspetto positivo durante un volo che ci vede costretti in scomode posizioni. E allora concediamo ai pasti più spazio possibile.

Prendi solo quello che serve
Alcuni posti in aereo si reclinano più di altri. Ma alcuni passeggeri hanno bisogno solo di pochi centimetri per essere comodi. E’ inutile quindi strafare. Anche perché è molto più difficoltoso, poi, rialzarsi.

Reclinare lentamente
Il problema più grande solitamente riscontrato è che la maggior parte dei passeggeri reclina il sedile senza alcun preavviso. Cosi chi sta dietro non ha tempo per tentare di prevenire la cosa. Magari trovando con un certo anticipo la soluzione più consona per la proprie gambe. Ecco, dunque, che è meglio farlo con lentezza. In modo che chi sta dietro se ne possa rendere conto.

Usare le parole
L’aggressività passiva è la causa principale delle discussioni in aereo. Per addolcire il tutto basta parlare. Chiedere scusa nel momento in cui si reclina e grazie quando si riposiziona il sedile.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie ViaggiTag