Pubblicato il

Primi piatti: Spaghettoni con asparagi di mare

Un primo piatto veggie, fresco e veloce, al sapore del mare, firmato Giuseppe Tortorella…

asparagi di mare
FunnyVeg

L’INGREDIENTE La salicornia, o asparagi di mare, è una pianta erbacea stagionale e spontanea appartenente alla famiglia delle Chenopodiacee. Si trova soprattutto nelle zone litoranee del Mediterraneo e del Sudafrica. In Italia la troviamo anche sotto Trieste, nella zona litoranea del mar Adriatico, sotto Livorno e nelle isole mar Tirreno. L’alimento si presenta ricco di sali minerali, liquidi e vitamine, ed è utilissimo per chi ha problemi di drenaggio e per chi ha bisogno di sostanze depurative e diuretiche. Lo iodio e il bromo presenti, inoltre, rilasciano un effetto calmante sull’organismo. Mentre le vitamine C e B sono molto utili per chi soffre di scorbuto.

LA RICETTA Spaghettoni con asparagi di mare

LA DIFFICOLTA’ bassa

INGREDIENTI PER QUATTRO PERSONE – 300g di spaghettoni o linguine, 150g di salicornia, 2 cucchiai di olio EVO, poca cipolla bianca a fette sottili, 1 spicchio d’aglio, mezzo peperoncino fresco, sale e pepe q.b., prezzemolo fresco.

TEMPI DI PREPARAZIONE – 15 minuti

LO SVOLGIMENTO – Cuociamo la pasta in acqua salata. Nel frattempo mettiamo a scottare in una pentola la cipollina con l’aglio e il peperoncino nell’olio bollente. Appena comincia a frizzare, aggiungiamo la salicornia pulita. Togliere le foglie grandi partendo dalla base e tenendo intera la testa. Non usare il resto del gambo. Portiamo a cottura aggiungendo poco brodo ottenuto con l’alga nori in un pentolino a parte. Salare e pepare. Una volta cotta la pasta e scolata, farla saltare in padella con il sughetto. In ultimo aggiungere poco prezzemolo tritato fresco.

LA FIRMA DELLA RICETTA Giuseppe Tortorella, alias Un Biker in Cucina (www.unbikerincucina.it), è docente streetfood alla FunnyVeg Academy dove tiene singole lezioni per appassionati e corsi professionalizzanti. Amante delle Harley-Davidson, non s’è mai perso un motoraduno di quelli dove si beve birra e si mangiano hot dog, ma da buon vegano, con il suo bel giubbotto in “vera finta” pelle, si limitava a patatine fritte col ketchup. Fino a quando non s’è stancato e, forte della passione per il cibo e la cucina che ha sempre avuto, ha iniziato a rivoluzionare le ricette di streetfood, preparando salamelle e porchetta 100% vegetali. Da allora, complice anche l’arricchente esperienza in ristoranti, serve pietanze e stuzzichini cruelty free agli amici motociclisti e spiega, a chi lo desidera, ricette e benefici scoperti in seguito.

 

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie FoodTag