Pubblicato il

Acquisti online: passione tutta italiana

Un’indagine di Zalando svela le percentuali dello shopping online nel Belpaese. Sul podio dei consumatori, i Millennials

shopping online acquisti
iStock

Gli acquisti online continuano ad appassionare i nostri connazionali. Lo svela una ricerca di Zalando, una delle piattaforme più conosciute e frequentate in tema di e-commerce. L’indagine, condotta su un panel di 1.000 consumatori, analizza le abitudini e le preferenze degli italiani. E fotografa il successo che continua ad avere lo shopping in rete.

La moda a portata di click rimane uno dei passatempi più divertenti. Scegliere tra abiti, scarpe e accessori di vari brand e prezzi, rimane una comodità a cui non si rinuncia né da casa, né dall’ufficio.

Acquisti online: la ricerca di Zalando Italia

Giuseppe Tamola, Country Manager di Zalando per l’Italia, afferma: “I risultati del sondaggio confermano le osservazioni a cui ci portano anche i dati interni. Il consumatore online di oggi è entusiasta, apprezza l’e-commerce non solo per la comodità ma anche per il divertimento”. Come accadrebbe in qualunque negozio, la “saldi mania” è forte anche in rete. “Uno scenario che sicuramente indica come vi siano ancora spazi di crescita e ulteriore sviluppo”.

Il 93% degli utenti afferma di acquistare non solo per sé, ma anche per altre persone. Il 90% ha anche provato a convincere altre persone a fare acquisti di moda online. E il 75% afferma di essere riuscito nell’intento. Al 72% inoltre piace regalare gift card da utilizzare su siti di abbigliamento e accessori perché pensa sia un regalo apprezzato (28%). Inoltre la carta facilita la vita rispetto ad altri regali (21%). Ed è un’ottima soluzione dell’ultimo minuto (20%).

Acquisti online: i Millennials comprano anche in movimento

Se l’utilizzo di dispositivi tecnologici è divenuta una forma di droga, va da sé che l’acquisto in rete mantenga il suo carattere accattivante. Il 64% degli intervistati preferisce ritagliarsi del tempo mentre è a casa. Solo il 7% acquista durante l’orario di lavoro. Ma la percentuale sale quando si parla di Millennials: siamo al 10% tra i giovani tra i 18 e i 34 anni. E i loro acquisti vengono effettuati principalmente nel tragitto verso casa o durante i viaggi.

Il 30% degli uomini decide l’acquisto in pochi minuti, contro il 24% delle donne. Il 73% invece, ha bisogno di riflettere uno o più giorni. Tale caratteristica sembra essere peculiare per gli acquisti degli italiani e diversa dalle abitudini di acquisto dei Nordeuropei.

Saldi e promozioni: l’acquisto è irresistibile. Anche in rete

Il 73% degli intervistati afferma di essere tentato quasi sempre dallo sconto, ma solo il 14% ammette di cedere costantemente. Il 2%, invece, dichiara di riuscire a resistere quasi sempre alle promozioni. Nel caso di uno sconto particolarmente vantaggioso, però, quasi 1 italiano su 2 si sveglierebbe in piena notte per stare davanti al computer.

Allo stesso modo, il consumatore riuscirebbe a modificare i propri impegni personali o di lavoro per correre sulla tastiera. I segmenti più sensibili a questo aspetto sono le donne (48% rispetto al 42% degli uomini). Anche in questo caso vincono i Millennials, con il 53% di presenze online.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie Tempo liberoTag

Articoli correlati