Pubblicato il

Coltivare lamponi in vaso sul balcone

Per avere raccolti abbondanti di frutti di bosco, bastano alcune semplici accortezze

coltivare lamponi
istockphotos

I frutti di bosco sono ricchissimi di proprietà benefiche. Ma sono anche difficili da trovare (perlomeno quelli buoni), spesso cari e di facile deperibilità. Cosa fare dunque per garantirsi adeguate scorpacciate di questi frutti? Coltivarli a casa, naturalmente. Prendiamo ad esempio i lamponi: le piante sono molto semplici da mantenere, non hanno grosse esigenze e bastano alcune accortezza per avere dei buoni raccolti. Basta un balcone o un terrazzo, e, anche in vaso, fruttificano senza difficoltà. Ecco come coltivare lamponi in vaso a casa propria.

Come coltivare lamponi

Il lampone è una pianta arbustifera, che occupa poco spazio. Un vaso di 30-40 centimetri di diametro sarà più che sufficiente. Oppure uno lungo e rettangolare per mettere a dimora più piante, purché siano distanziate tra loro di almeno 30 centimetri. Esistono due tipologie di lampone: c’è quello ‘rimontante’ o ‘rifiorente’, cioè che fiorisce da agosto ad ottobre e poi l’anno successivo da giugno a luglio fruttifica sugli stessi rami. E quello ‘non rimontante’ che fruttifica sui rami dell’anno precedente, in giugno-luglio.

Se seminate le piante, dovrete farlo alla fine dell’autunno, ma se volete velocizzare il processo (ed assicurarvi la riuscita) potete acquistare una pianta già sviluppata in un vivaio. Ponetela a dimora in un terriccio universale abbastanza acido. Durante i mesi freddi, copritela con un telo di nylon trasparente, per ripararla dalle gelate. Se seminate la pianta, dopo circa 20 giorni potete potarla appena sopra la gemma, in modo che ne nascano di nuove. Per le piante già grandi, la potatura può avvenire dopo la stagione dei frutti, preferibilmente in inverno, quando i rami che cominciano a seccare si possono togliere.

Per quanto riguarda l’esposizione, una mezz’ombra andrà più che bene. Mentre l’irrigazione deve essere regolare ma possibilmente a goccia, in modo da evitare ristagni e mantenere il terreno sempre umido. Attenzione alle muffe, che la pianta di lampone teme molto. Una volta che i frutti sono rossi e turgidi vanno raccolti, perché se cadono sul terriccio rischiano di ammuffire.

Stile.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Stile.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.
Categorie CasaTag