Pubblicato il

Voli piu’ piacevoli: i consigli di una hostess

Cibo, sonno, jet lag: otto accorgimenti che rendono più piacevole un lungo volo

Hostess che consiglia come rendere i voli piu' piacevoli
©iStockphoto

Cosa rende i voli piu’ piacevoli, sopratutto quelli a lungo raggio? Ecco i suggerimenti di una hostess di lunga esperienza.

Buona circolazione
Una delle alleate più sicure per un viaggio a lungo raggio è la calza elastica. Che massaggia le gambe e favorisce la circolazione del sangue e il ritorno venoso. Ovviamente, tranne che per le donne in gravidanza, non c’è l’obbligo di indossarle. Ma tutte le hostess le mettono prima di andare in aeroporto. In aiuto ci sono anche le capsule di vino rosso indicate per la buona circolazione. Che si trovano in farmacia o nei negozi di alimenti naturali. Da prendere comunque previo consulto del medico.

Abbigliamento
La priorità? E’ il comfort. Bisogna evitare tutto ciò che provoca un cambiamento di dimensioni. Anche del piede. Ed è bene, dunque, badare alle scarpe che si indossano. I piedi di gonfiano molto durante il volo. E bisogna mantenerli caldi di notte perché si raffreddano a causa dell’aria condizionata. Cosi come il resto del corpo. Ecco, quindi, che vestirsi a strati è la soluzione migliore. Partendo da una t-shirt o una camicia si arriva ad un maglione o una felpa fino a una stola.

COME RENDERE I VOLI PIU’ PIACEVOLI

Cibo
Bisognerebbe fare a meno della frutta la mattina del volo. Ed evitare anche cibi che possano fermentare nello stomaco, come verdure crude. La pancia infatti si gonfia e si sgonfia dando luogo a diversi disagi digestivi. Anche per questo vengono in aiuto delle pillole. Si tratta di capsule di carbone vegetale, un rimedio naturale per problemi di stomaco ed intestino. Il giorno prima del volo è utile scegliere alimenti ricchi di amido che aiutano la digestione.

Movimento
L’ideale è alzarsi ogni ora per favorire la circolazione sanguigna. E poi fare rotazioni di caviglie. Ed esercizi che rilassano il collo e la schiena. Magari anche mentre si guarda un film. Evitare di accavallare le gambe a bordo è un altro accorgimento utile per una giusta circolazione.

Idratazione
Bisogna bere molto. Preferibilmente acqua. L’alcol, infatti disidrata. E soprattutto i suoi effetti vengono moltiplicati per tre ore in volo. Bisogna bere minimo un bicchiere d’acqua all’ora ed evitare caffè. Ma l’idratazione riguarda sia l’interno che l’esterno. Anche la pelle, infatti, va sempre protetta. Occorre quindi portare con se una crema idratante da applicare su viso e mani. E un balsamo per le la labbra. E alcune dosi di soluzione salina contro gli occhi asciutti.

VOLI PIU’ PIACEVOLI SENZA SONNIFERI

Evitare sonniferi per dormire
L’unica sostanza consentita per aiutare il sonno è la melatonina. E per conciliarlo è consigliabile una buona lettura, l’ascolto di musica o la visione di un bel film. Piuttosto che sonniferi. E per facilitare un sano riposo è utile il cuscino per il collo gonfiabile e la mascherina per gli occhi.

Manovra di Valsava per le orecchie
E’ un metodo ben noto ai subacquei. Che consiste in una compensazione forzata dell’orecchio medio. E’ una manovra di sola pressione che si esercita contando i muscoli addominali dopo aver chiuso il naso con le dita. Si cerca di forzare le tube per immettere aria all’interno dell’orecchio medio. Per non avere dolore alle orecchie a causa dell’alta pressione ci si può anche semplicemente soffiare il naso o masticare chewing gum, inghiottire o sbadigliare.

Prevenire il Jet Lag
Bisogna prepararsi psicologicamente a bordo. Impostando l’orologio sull’ora locale. Quando si arriva, ci si espone subito alla luce esterna. Anche se si ha una notte in bianco alle spalle. Il primo giorno risulta quindi decisamente faticoso. Meglio quindi andare a letto presto per recuperare. Evitare di impigrirsi la mattina e camminare fuori. L’adattamento sarà più veloce.

Stile.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Stile.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.
Categorie ViaggiTag