Pubblicato il

Caldo estivo: fronteggiarlo e sconfiggerne gli effetti

Il California Prune Board in collaborazione con una stimata nutrizionista offre consigli preziosi su come arginare gli effetti del caldo estivo

caldo estivo
california prune board-BPRESS

Con la stagione nel pieno del suo corso a poco valgono le lamentele. La constatazione di quanto le temperature siano più alte degli anni precedenti non sarà, come sempre, di alcun conforto. Il caldo estivo ha ormai proteso le sue braccia roventi su tutte le case causando stress e spossamento. E non ha risparmiato proprio nessuno. Anche chi ogni anno prova a dire che, in fondo, un’estate calda e assolata sarà comunque sempre meglio di un inverno freddo e piovoso. Meglio o peggio il risultato non cambia. Fiacca, apatia e fastidio saranno anche stavolta i compagni più puntuali ed indesiderati dell’estate.

Non tutti amano rinchiudersi con i condizionatori accesi per trovare refrigerio. Sollievo che, comunque, non fornisce all’organismo gli strumenti adatti a fronteggiare gli effetti dei cambiamenti di orari ed abitudini legati al periodo delle ferie. Ed è proprio a tutti loro che California Prune Board, il Consorzio di produttori di Prugne della California, ha dedicato i suoi speciali consigli per sconfiggere l’odioso caldo estivo e ridurre al minimo i suoi effetti dannosi sul nostro organismo.

L’antidoto al caldo estivo parte dalla giusta alimentazione

Per l’occasione il Consorzio ha interpellato la nutrizionista e dietista Annamaria Acquaviva. L’esperta ha spiegato che per fronteggiare le giornate torride dell’estate è importante adeguare le proprie abitudini alimentari alle condizioni climatiche estreme. Quando il caldo estivo bussa alla porta, bisogna essere pronti a riceverlo con tutti i crismi. Innanzitutto è fondamentale mantenersi ben idratati. Ciò significa che non bisogna tralasciare di bere a prescindere che si senta o meno di avere sete. 8-10 bicchieri d’acqua è la dose giusta. Via libera a smoothies ed acque aromatizzate, magari con una foglia di mente o del limone. Da evitare, invece, bevande dolci, alcoliche e ghiacciate.

tendenze alimentari
Frutta e verdura

Anche a tavola bisogna essere ligi. E’ importante non saltare i pasti ed attestarsi su un totale di tre pasti principali e due spuntini. In questo modo il metabolismo rimarrà attivo e non si sentirà lo stimolo della fame. E si potranno, dunque, controllare più facilmente le calorie e le abbuffate. Anche in vacanza, meglio prediligere un pranzo fresco e leggero e gustare piatti più sostanziosi alla sera. Ciò che si mangia risulta altrettanto rilevante.

Frutta e verdura d’estate non devono mai mancare. Con un occhio di riguardo al colore. La frutta di stagione di colore rosso, giallo e arancio è ricca di carotenoidi, utili per preparare la pelle all’esposizione al sole. Una volta cotti, questi prodotti favoriscono l’assorbimento della vitamina A. Un elisir per gli occhi e l’epidermide che favorisce, oltretutto, l’abbronzatura. Olio d’oliva, frutta in guscio e semi oleosi sono, infine, utilissimi per la produzione di vitamina E. Potente antiossidante ed alleata di una pelle sana e radiosa.

Sole e caldo estivo mettono in pericolo la salute di pelle e capelli

Il caldo estivo e il sole cocente sono, infatti, nemici della salute e della bellezza. Per questo, prima di partire alla volta di mete torride e assolate, occorre prendere le giuste precauzioni. Non bisogna mai dimenticare di scegliere una crema protettiva adeguata adatta al proprio fototipo. Per il viso occorre la massima protezione. Oppure bisogna cercare di evitarne l’esposizione diretta al sole usando cappelli e visiere. Con i prodotti giusti è importante ricordare che il sole non va evitato come fossimo vampiri. Le sue radiazioni stimolano, infatti, la produzione di vitamina D, molto importante per la salute.

Occorre, infine, adottare le dovute accortezze anche per proteggere i capelli. La salsedine ed il sole rischiano, infatti, di disidratarli e renderli più secchi e spenti. Nelle ore più calde bisognerebbe tenere coperto il capo, soprattutto nei bambini. Non bisogna mai dimenticare, inoltre, di sciacquare i capelli dopo ogni bagno al mare e di corroborarli con maschere ed impacchi nutrienti. Le Prugne della California si riveleranno un ottimo alleato di una chioma bella e sana. La vitamina B6 in esse contenuta, infatti, è nutriente e antiossidante e contribuisce a regolare la secrezione del sebo. Mentre il rame favorisce la naturale pigmentazione di pelle e capelli e dona una tonalità di abbronzatura particolarmente bella.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie BeautyTag