Pubblicato il

Stagnola. Come utilizzarla fuori dalla cucina

Good Housekeeping svela come un poco di stagnola si riveli un prezioso alleato in tutta la casa e per gli usi più svariati

stagnola
Nomadsoul1-istock

Alcuni studiosi hanno consigliato di ridurne l’utilizzo per evitare l’eccessivo contatto con il cibo. I fogli di alluminio potrebbero, infatti, rivelarsi nocivi per l’organismo. Questo non ci vieta, però, di utilizzarli al di fuori dell cucina. La stagnola, infatti, è un prodotto estremamente versatile che può rivelarsi particolarmente utile in tutta la casa. E non soltanto per cucinare e conservare gli alimenti, ma per gli impieghi più svariati. Good Housekeeping, ad esempio, ne suggerisce alcuni particolarmente ingegnosi.

Fare le faccende domestiche con la stagnola

Un foglio di alluminio può rivelarsi più prezioso di quanto sembra. Specialmente quando ci si trova a doversi occupare della casa. Quando c’è da pulire e sistemare casa, un semplice pezzo di stagnola può facilitare i compiti più impensati. Accartocciato a forma di pallina, ad esempio, può essere utilizzato al posto della classica lana d’acciaio.In questo modo si potranno rimuovere più facilmente le incrostazioni quando si lavano piatti e pentole. Una pallina di alluminio, inoltre, può rivelarsi particolarmente efficace anche per pulire la griglia del barbecue eliminando grasso e residui.

Ma non è finita. Lucidare l’argenteria è un’operazione che entusiasma ben pochi. Con soltanto un poco di stagnola, però, il compito diventerà molto meno arduo. E il risultato sarà sorprendente. Basterà adagiare un foglio di alluminio in una una tinozza di plastica con il lato lucido rivolto verso l’altro. Si dovranno, quindi, inserire all’interno i prodotti di argenteria ed aggiungere un quarto di tazza di soda e 3-4 litri di acqua bollente. Si dovrà, dunque, mescolare ed attendere. La chimica penserà a fare il resto. Stirare non è meno divertente della pulizia dell’argenteria. Ma sistemando un foglio di stagnola sotto le piastre del ferro le pieghe verranno via che è un piacere. Utilizzandola, infine, per avvolgere i piedi del divano o di mobili pesanti, spostarli sarà molto meno faticoso. Purché si faccia attenzione al tipo di pavimento su cui si effettua l’operazione. Sui materiali delicati, meglio evitare.

Rotolo di alluminio

La stagnola è più astuta dei truffatori… e degli uccelli

Forse non tutti sanno che le carte di credito dotate di chip elettronico potrebbero essere maggiormente soggette alla clonazione. Ci sono truffatori particolarmente abili che sono in grado di scansionarle anche attraverso il portafoglio. Generalmente i dati che se ne ricavano non sono sufficienti per utilizzare la carta al posto del proprietario. Ma se si può evitare di sperimentarlo è meglio. Per chi desidera essere particolarmente previdente, l’alluminio è l’alleato ideale. Avvolgendoci la carta di credito impedirà ad ogni dispositivo di scansionarne il chip.

Per chi invece dei truffatori desidera, (r)aggirare gli uccelli affinché lascino in pace le piante, la stagnola rappresenta un ottimo deterrente per i volatili. Basterà tagliarne delle striscioline ed appenderle alle fronde per tenere lontano visitatori alati indesiderati.

Per chi proprio non riesce a tenerla lontana dalla cucina

Se la tentazione di utilizzarla in cucina fosse ancora troppo forte, vale la pena sottolineare che la stagnola, anche tra pentole, stoviglie e fornelli, può vantare utilizzi che vanno ben oltre quelli consueti. Chi ama fare i dolci, ad esempio, si accorgerà che usandola per coprire la superficie di una torta in cottura nel forno, eviterà che si scurisca troppo. Utilizzandola, inoltre, come cartoccio per avvolgere lo zucchero nel forno, ne faciliterà lo scioglimento. Semplicemente arrotolata a forma di cono, infine, si trasformerà in un pratico (e poco ingombrante) imbuto fai da te.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie CasaTag