Pubblicato il

Organizzare l’armadio per sfruttare al meglio lo spazio

Soluzioni e stratagemmi per far stare gli abiti in ordine e massimizzare il guardaroba

organizzare l'armadio
istockphotos

Specialmente nei mesi invernali, quando i maglioni si fanno voluminosi e i pantaloni si ispessiscono, il guardaroba sembra non essere mai abbastanza capiente. Ma a volte la soluzione per organizzare l’armadio e guadagnare spazio è molto semplice, basta sapersi ingegnare. Ecco alcune idee.

Come organizzare l’armadio

Innanzitutto, per evitare che i maglioni piegati finiscano accatastati alla rinfusa, cominciate a dividere i ripiani a scomparti. Potete acquistare grandi scatole, oppure dei divisori verticali. In questo modo anche se non sono piegati alla perfezione i maglioni staranno al loro posto. E diminuirà il volume dello spazio che occupano. La tecnica divisoria torna molto utile anche con gli indumenti intimi: reggiseni, slip, calzini staranno in ordine e occuperanno meno spazio se ad ognuno di loro verrà dedicato uno scomparto delimitato. Anche in questo caso, piccole scatole possono aiutare, ed in più si possono impilare l’una sull’altra.

Appendete i pantaloni agli attaccapanni anziché piegarli e poggiarli su piani. In questo modo sfrutterete lo spazio verticale e li avrete sempre lisci come appena stirati. Acquistate tutti gli accessori utili al caso: esistono appendini multipli, binari divisori, organizer di qualsiasi dimensione. Vale la pena fare l’investimento, garantito. Sfruttate anche le zone che non sono utilizzate per appendere contenitori di ogni genere. Dietro la porta della stanza, dell’armadio, o del bagno possono stare ganci, appendini, o contenitori in tessuto con le tasche.

Organizzare l’armadio significa anche fare correttamente il cambio di stagione. Ovvero, mettere via in buste sottovuoto gli indumenti che per qualche mese non saranno utilizzati. Evitate ogni ingombro e riponeteli in un luogo dove non disturbano, opportunamente sigillati.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie CasaTag