Pubblicato il

Acqua di cocco: naturale o con zuccheri aggiunti?

In Gran Bretagna sequestrate 400 tonnellate di prodotti con ingredienti non presenti in etichetta

acqua di cocco
iStock

L’acqua di cocco è una bevanda sana e ricca di proprietà benefiche. A meno che non sia racchiusa in confezioni che nascondono ingredienti aggiuntivi. Leggere bene l’etichetta è ormai un’abitudine consolidata al momento degli acquisti. Ma cosa succede se dietro a “naturale” o “pura” si celano calorie o conservanti non dichiarati?

In Gran Bretagna, scoperta la malefatta ai danni del consumatore, hanno ritirato 400 tonnellate di acqua di cocco “fasulla”. Le vendite della bevanda sono aumentate negli ultimi anni a più di 100 milioni di sterline nel Regno Unito. Testimonianza della cura della salute e della ricerca di alimenti benefici. A patto che siano realmente benefici.

Acqua di cocco: zuccheri aggiunti non “dichiarati” in Gran Bretagna

Un’inchiesta della Food Standards Agency (FSA) sull’acqua di cocco ha scoperto la presenza di zuccheri aggiunti nel 60% dei campioni analizzati. Peccato che l’etichetta riportasse che la bevanda era “pura” e “senza additivi”. La National Food Crime Unit ha intercettato le partite di acqua di cocco di importazione nel porto di Felixstowe all’inizio dell’anno. Analizzando diversi campioni di 12 marche, 7 sono risultate contenenti zucchero aggiunte come amido, canna da zucchero e mais.

Ma non è tutto. Alcuni campioni riportavano sulla confezione indicazioni nutrizionali non autorizzate. E che attribuivano false proprietà antiossidanti al prodotto. Risultato? Quasi 400 tonnellate di acqua di cocco sono state sequestrate, anche se non presentavano rischi per la salute. Secondo quanto riportato dal Daily Mail, la Fsa ha ritirato dal commercio le marche Chi, Foco, Go Coco, Tropical Sun, Suncrest, Yaco e Pearl Royal.

La bevanda della salute

Il consumo d’oltreoceano di acqua di cocco è in forte crescita negli ultimi decenni. La bevanda della salute proviene nella maggior parte dei casi da Brasile. Sri Lanka, Indonesia e Thailandia. Secondo gli esperti, il consumo quotidiano di 250 ml, unito a stile di vita attivo, porta a numerosi benefici.

Il suo particolare gusto naturalmente dolciastro riduce l’appetito e favorisce la perdita di peso. Contiene pochi grassi e aiuta ad alleviare senso di nausea e spossatezza. Per uso topico, tonifica e idrata la pelle, mantenendo i pori puliti. Contiene difatti 294 mg di potassio e 5 mg di zuccheri naturali per bicchiere. E poca quantità di sodio. Ricca di nutrienti, favorisce l’idratazione e facilita la digestione, oltre a ridurre la pressione sanguigna.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie FoodTag