Pubblicato il

Pulire la TV (e il telecomando): sapete come fare?

Alcuni consigli per la pulizia dell’impianto televisivo, casse audio e telecomandi inclusi

pulire la tv
istockphotos

Se lucidare i vetri non è semplice, pulire la TV è altrettanto complicato. Specialmente quando si tratta di delicati schermi LCD, o al plasma. Per non parlare del telecomando, o delle casse audio che si impolverano. Ognuno di questi elementi deve essere trattato in maniera diversa perché la funzionalità dell’impianto televisivo sia ottimale. Ecco alcuni consigli dal GoodHouseKeeping Institute.

Pulire la TV

Per vedere alla perfezione i film, gli show preferiti, i cartoni animati, lo schermo dev’essere privo di polvere, impronte digitali, sporco. Per le televisioni comuni, si può procedere utilizzando un panno in microfibra asciutto e un prodotto apposito per la pulizia del vetro. Si spruzza un po’ di prodotto sullo schermo e lo si passa con il panno, pulendo e asciugando allo stesso tempo. Se però si tratta di schermi particolarmente delicati come quelli a cristalli liquidi, o al plasma, è meglio evitare l’umidità. Munitevi quindi di un panno in microfibra o di quelli appositi per monitor dei computer. E di un piumino per spolverare. Rimuovete prima la polvere, e poi procedete col panno a togliere macchie ostinate come le ditate.

E gli accessori?

Il telecomando è uno degli oggetti più sporchi che avete in casa. Tutti lo toccano, viene sballottato in giro, perduto nei meandri di cassetti e divani. Ma non viene quasi mai pulito, ammettiamolo. Per avere un telecomando a prova di igiene, ogni tanto pulitelo con un panno in microfibra, o con una pezzetta per pulire lenti e occhiali. Usate dei cotton-fioc per le zone attorno ai tasti. Se ci sono residui di sporcizia dentro le fessure, avvolgete il panno attorno al vostro dito e usate le unghie per rimuoverlo. Anche in questo caso, niente acqua o liquidi.

Pulire la TV e il telecomando potrebbe non bastare se al vostro impianto avete collegato delle casse audio esterne. Se sono casse ricoperte di tessuto removibile, toglietelo e passate l’aspirapolvere da entrambi i lati, e poi ri-sistematelo. Se non si può, utilizzate la tecnica del nastro adesivo: applicatelo e fate piccoli strappi per togliere polvere e pelucchi. Se invece si tratta di casse con cover rigida, di nuovo il panno in microfibra sarà il vostro migliore alleato.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie CasaTag