Pubblicato il

Pulire il bagno in poche semplici mosse

I consigli di Good Housekeeping per pulire il bagno veolcemente e mantenerlo fresco ed igienizzato più a lungo

pulire il bagno
CasarsaGuru-istock

Il bagno è una di quelle stanze che si vorrebbe non dover mai pulire ma che, allo stesso tempo, si desidera sia sempre il più pulita possibile. E non potrebbe essere altrimenti perchè è al bagno che affidiamo la cura e la salute del nostro corpo. Ogni giorno tornando a casa portiamo con noi germi, batteri e microganismi che possono essere nocivi per l’organismo. Per questo è importante pulire il bagno con cura e regolarità. A prescindere da quanto sgradevole possa rivelarsi l’operazione. Good Housekeeping rivela il suo “metdo infallibile” per tenere il bagno pulito più a lungo. Semplificando le operazioni di pulizia .

Pulire il bagno sarà un gioco da ragazzi

Il sito specializzato in pulizia e gestione della casa fornisce qualche prezioso trucco per la manutenzione quotidiana del bagno. In questo modo, quando si dovrà procedere alla pulizia completa della stanza e dei sanitari, il lavoro si rivelerà molto più rapido. E si avrà la garanzia di mantenere il giusto livello di igiene nella stanza. Innanzitutto è importante  dare una passata alla doccia dopo che la si è utilizzata. In questo modo si potrà evitare la formazione delle macchie di calcare. Per farlo si può ricorrere ad uno spruzzino con acqua e aceto da tenere, magari, sempre pronto in bagno. Sulle piastrele si potrà, invece, intervenire con del detergente per pavimenti. In questo modo la doccia si manterrà sempre pulita ed igienizzata.

Per evitare di dover pulire il bagno a fondo di continuo si potrà, invece, passare ogni giorno una salvietta sul lavandino e un colpo di spazzolino nel water. In questo modo, quando sarà il momento delle grandi pulizie si avrà molto meno lavoro da fare. Mentre una passata con un aspirabriciole o una salvietta antibatterica ogni giorno permetterà di raccogliere capelli e accumuli di polvere rapidamente. Prima che si vadano ad annidarsi negli angoli più difficili da raggiungere. Conviene, inoltre, rimuovere immediatamente gli schizzi di dentifricio e le macchie d’acqua. Quando si asciugano, pulirli diventa molto più faticoso.

Come mantenere la stanza pulita, fresca e profumata

Per mantenere gli asciugamani freschi e profumati più a lungo, il consiglio è, invece, di passarli in asciugatrice dopo l’utilizzo. In questo modo non rimarranno impregnati di umidità per troppo tempo. In alternativa, li si potrà appoggiare sullo scaldasalviette o sul termosifone. Tenere una cesta per i panni in bagno contribuirà , invece, a mantenere la stanza più ordinata. Accendere l’areatore o aprire la finistra subito dopo l’utilizzo del bagno preverrà, invece, la formazione di cattivi odori, così come lo sviluppo di muffa quando si fa il bagno o la doccia.

 

 

 

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie CasaTag