Pubblicato il

Inchiostro: come salvare i capi macchiati

Trucchi e consigli su come trattare le macchie di inchiostro per rimuoverle una volta dai propri capi preferiti

Macchia di inchiostro
Picsfive-istock

La penna che si rompe nel taschino della giacca o della camicia è uno di quegli inconvenienti in grado di rovinare un’intera giornata. E non soltanto per la seccatura di dover andare in giro con una “patacca” antiestetica di inchiostro sugli abiti. Ma anche, e sopratutto, perchè una macchia del genere rischia di non venire via. Con le tecniche di lavaggio e smacchiatura tradizionali, infatti, l’inchiostro generalmente non si smacchia. Ed anzi, se viene lavato in lavatrice insieme al resto del bucato rischia di macchiare anche altri capi. Ma intervennendo in maniera mirata e con un poco di cura, anche i segni di inchiostro possono essere sconfitti. Good Housekeeping spiega come fare.

L’inchiostro ha vita breve

Il sito specializzato in mannutenzione e cura della casa consigli di trattare subito la macchia con della carta assorbente. in questo modo parte dell’inchiostro potrà essere rimossa con facilità. Nell’eseguire l’operazione è importante posizionare un tampone al di sotto del tessuto macchiato per evitare che l’inchiosto si trasferisca su altre parti del capo sporco. A questo punto si potrà procedere con il resto del trattamento. Si dovrà tamponare dell’alcol metilico sul tessuto macchiato cambiando frequentemente l’area del panno con cui si sta pulendo la macchia. Dopo aver ripetuto l’operazione più volte si potrà risciacquare il tessuto in acqua fredda.

Con uno smacchiatore si dovranno trattare le tracce di inchiostro rimaste. Il prodotto andrà lasciato agire  per un paio di minuti. Si potrà, quindi, asciugare la superficie con della carta assorbente. Per farlò occorrerà tenere premuto il panno di carta sulla macchia per qualche secondo. Si dovrà ripetere l’operazione fin quando la carta non smetterà di assorbire inchiostro. Anche con questa tecnica si potrebbe non aver combattuttto  definitivamente la macchia. Con un prodotto pre il pre lavaggio si potrà provare a trattarla nuovamente per poi tentare la rimozione definitiva con un lavaggio in lavatrice alla temperatura più alta possibile. E se anche questa volta il risultato non fosse quello sperato, bisognarà fa scioglire in acqua un prodotto sbiancante a base di ossigeno. Facendo, però, molta attenzione alla protezione dei colori.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie CasaTag