Pubblicato il

Usare la lavastoviglie correttamente per piatti sempre puliti

Trucchi e consigli per usare la lavastoviglie nel modo giusto ed avere stoviglie sempre pulite, brillanti ed igienizzate

Usare la lavastoviglie
CasarsaGuru-istock

La comodità della lavastoviglie è fuori discussione. Permette di utilizzare piatti, bicchieri, pentole ed utensili senza pensieri e senza dover faticare per ore davanti al lavello. Ma talvolta, a ciclo di lavaggio terminato, si può incorrere in spiacevoli sorprese. Quante volte capita, infatti, di trovare ancora macchie ed incrostazioni sulle proprie stoviglie? Talvolta può dipendere dalla qualità del detersivo utilizzato. Altre volte può trattarsi di un malfunzionamento dell’elettrodomestico. Ma spesse volte un lavaggio mal riuscito è frutto di un errato utilizzo della lavastoviglie. Sebbene, infatti, non sia difficile usarla, affinché si riveli efficiente nel lavaggio occorre seguire alcune semplici istruzioni per ottimizzarne le prestazioni. Il sito Kitchn, consultandosi con alcuni esperti, ha fornito alcuni utili consigli per usare la lavastoviglie correttamente.

Le regole per vivere green

Come usare la lavastoviglie per ottimizzarne le prestazioni

Utilizzato correttamente questo elettrodimestico è davvero in grado di fornire un aiuto determinante in cucina. Innanzitutto prima di introdurre le proprie stoviglie nell’elettrodomestico è importante rimuovere i residui solidi di cibo. Non occorre prelavare, ma almeno eliminare le incrostazioni più consistenti. E’ fondamentale, inoltre, non sovraccaricare la lavastoviglie. In caso contrario i piatti non si puliranno correttamente. Anche la scelta del programma di lavaggio non è assolutamente un fattore secondario. Un programma breve può essere comodo e ridurre i consumi. Ma talvolta non è sufficiente per rimuovere tutto lo sporco. Specialmente se la lavastoviglie è a pieno carico. Nello scegliere il detersivo, inoltre, bisogna verificare se contiene o meno del brillantante. In caso affermativo non sarà necessario spendere soldi per altri prodotti. Prima di avviare l’elettrodomestico, inoltre, conviene sempre aprire il rubinetto ed attendere che si scaldi l’acqua. In questo modo l’acqua che arriverà nella lavastoviglie sarà già calda.

donna sorridente utilizza lavastoviglie in cucina

Tenere sempre pulita la lavastoviglie

Usare la lavastoviglie correttamente significa anche occuparsi adeguatamente della sua manutenzione. E questo significa tenerla sempre pulita. Dedicandosi alla sua cura se ne allungherà la vita e se ne miglioreranno le prestazioni, garantendo un lavaggio accurato ed igienico. Per pulire gli interni dell’elettrodomestico si può versare dell’aceto sul fondo ed avviare un ciclo di lavaggio a vuoto. Questo trattamento si rivelerà particolarmente utile anche per eliminare i cattivi odori. Conviene, inoltre, rimuovere periodicamente il tappo posto vicino all’erogatore inferiore, dove spesso si depositano i residui di cibo. Qualora non fosse removibile, bisognerà intervenire con un panno per asportare i depositi. Altrettanto importante, infine, è occuparsi delle guarnizioni dello sportello, da tenere sempre pulite. In questo modo la lavastoviglie garantirà a lungo ottimi risultati.

 

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie CasaTag