Pubblicato il

Scandi Sense, la dieta più semplice del mondo

Secondo la nutrizionista Suzy Wengel per perdere perso basterebbe assumare una manciata di caroibrati e proteine, due di verdure e un cucchiaino di olio

perdere peso Scandi Sense Diet
Courtesy of©Wand_Prapan/iStock

Il mondo delle diete è sempre più vasto. Sono tanti, infatti, i regimi che promettono di perdere peso e ritrovare una perfetta forma fisica senza troppi sacrifici. Stando a quanto riporta il Daily Mail una bella novità arriva dalla Scandinavia: a fare tanto rumore è “la dieta più semplice del mondo”. I meriti vanno a Suzy Wengel e alla sua “The Scandi Sense Diet”, una dieta nordica che, a ogni pasto, invita a consumare un mix di proteine, carboidrati, verdure e grassi. Nessun conteggio delle calorie è previsto.

Dieta nordica: la Scandi Sense Diet

La donna, amministratore delegato di una società di biotecnologie, dopo aver intrapreso lunghe battaglie per perdere peso ha escogitato questo metodo. “Puoi mangiare fino a quattro manciate di cibo per ogni pasto e, se sono adeguatamente bilanciate, ti sentirai facilmente pieno” – ha spiegato. E ancora: “Utilizzerai i palmi delle mani per misurare la quantità di cibo che dovresti mangiare a ogni pasto” – ha precisato Suzy.

Il tutto si traduce in circa 1.500 calorie al giorno per le donne e circa 2.000 per gli uomini. Se il cibo viene preparato rispettando i suggerimenti impartiti dalla Scandi Sense, sarà possibile perdere circa 400-800 g a settimana.

Quattro manciate di cibo per stare in forma

Si inizia con l’assunzione di verdure. Puoi scegliere due manciate, se vuoi, ma ne basterebbe anche solo una. Che dire delle proteine? Vanno assunte per almeno due dei tre pasti giornalieri. Via libera a carne, pollame, pesce, crostacei, uova, formaggio magro o legumi. Attenzione alle proteine lavorate (come prosciutto, salame e pancetta): devono essere consumate con moderazione. Se invece si è soliti praticare molta attività fisica, sarebbe preferibile inserire le proteine in tutti i pasti della giornata. Sì anche ai carboidrati quale pane, cereali, pasta, riso, patate e/o frutta e bacche. In alternativa è possibile sostituirli con delle verdure extra e fino a mezza manciata di proteine.

Grassi, sì ma in quantità limitate

Sono ammessi 1-3 cucchiai di grassi a ogni pasto. Sono inclusi olio d’oliva, olio di colza, noci, semi, maionese, salsa tartara, avocado, aioli e pesto, oltre a burro, panna, crema fresca, formaggio grasso e cioccolato fondente.

Latte e derivati

Puoi mangiare/bere fino a 300 ml di latticini al giorno se ne hai voglia. Il tutto deve prevedere un contenuto di grassi del 3,5% o inferiore e un massimo di 5 g di zuccheri per 100 g di prodotto.

Bevande e spezie

Bere 1-1½ litri di acqua al giorno è importante. Inoltre caffè nero, tè nero e le bibite dietetiche possono essere consumate tutte le volte che si desidera. Basta avere buon senso. Al fine di dare un sapore più piacevole ai piatti, è possibile usare liberamente le spezie.

I cibi “proibiti”

Sebbene nulla sia vietato, ci sono alcuni cibi che si dovrebbero consumare in quantità limitate. Si parla di torte, gelati, patatine e bevande zuccherate. Ebbene sì, così facendo Suzy è riuscita a dimagrire: ha perso la bellezza di 40 chili in circa nove mesi. A quanto pare la sua dieta è divenuta molto popolare: solo in Danimarca è seguita da 1 persona su 50.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie BeautyTag