Pubblicato il

Tendenze costumi: l’estate che verrà

Stampe astratte o floreali e tessuti fantasiosi che imitano la pelle dello squalo: ecco le novità di Maredamare per il beachwear 2019

beachwear 2019
Courtesy of©Maredamare

La moda non si ferma mai. Se l’estate 2018 ha appena fatto il suo ingresso ufficiale dando così il via alla stagione più attesa dell’anno, perché guardare al presente quando è possibile sbirciare al futuro e curiosare tra le tendenze beachwear 2019?

Tendenze beachwear 2019

Incrociando gli studi dei più importanti bureaux tendances del mondo e poi sottoponendoli alle aziende più note del settore (oltre 200 marchi), sono stati stabiliti i trend più cool che ci faranno impazzire il prossimo anno. In attesa della nuova edizione di Maredamare, noto salone italiano dedicato al settore beachwear che avrà luogo dal 13 al 15 luglio a Firenze, ecco qualche anticipazione su quelli che saranno i costumi che vederemo sfilare in spiaggia. Ognuna, in base alla propria personalità, stile e perché no, umore, potrà scegliere la giusta mise. Inutile negarlo, anche al mare l’occhio vuole la sua parte.

Botanico o astratto?

Il contatto con la natura è in grado di rallegrare. Lunga vita al colore e alle stampe botaniche pronte a rendere protagonisti fiori, frutti e foglie.

Beachwear 2019
Botanical Bliss

Anche l’astratto merita le dovute attenzioni. Elementi grafici e simboli, con tutto il loro brio e la loro espressività, sono pronti a raccontarsi sui tessuti.

Beachwear 2019 Escapology
Escapology

Niente banalità: a volte bisogna avere il coraggio di rompere le righe. I costumi sono pronti a vestirsi di nuovo e, abbandonando la classica silhouette, sfoggiano nuove aperture e tagli grafici.

Beachwear 2019 Cut Outs
Cut Outs

Infine, tutti coloro che hanno voglia di indossare un capo in grado di esternare il proprio spirito nomade, possono puntare a variopinti tessuti che, alla sola vista, fanno viaggiare.

Il costume che rinfresca

Le novità non sono finite. Al di là delle fantasie, a fare molto rumore sono anche modelli sui generis. Quando il caldo si fa incalzante, a portare una ventata di aria fresca ci pensa il costume messo a punto dalla multinazionale Israeliana Nilit. I meriti vanno a una fibra chiamata Sensil Breeze, un tessuto performante, leggero e morbido che protegge dai raggi UV e attiva una speciale ventilazione.

Underbeach, la lingerie da mare

Il termine underbeach vi dice nulla? Pensate al lusso di alzarvi e, così come siete, andare al mare. Utopia? No, semplice novità. Le più pigre possono abbracciare questa tendenza che permetterà di sfoggiare capi che non sono altro che un ibrido tra costumi e intimo. Belli da vedere in quanto impreziositi da stampe delicate e pizzi e comodi da indossare: sono decisamente performanti.

Squalo in versione fashion

Pratico, decisamente, ma anche un pizzico ironico. Questo costume, opera dello storico Maglificio Ripa, porta in scena un tessuto jacquard che imita la pelle dello squalo. Indossarlo permetterà di godere di una straordinaria idrodinamicità e, udite udite, si asciuga in un batter d’occhio. Siete curiose di provare il brivido di mettervi nei panni del grande predatore dei mari? Non vi resta che armarvi di pazienza.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie ModaTag

Articoli correlati