Pubblicato il

Stop al sudore, tutto dipende da cosa mangi

Per smettere di sudare bisogna fare il pieno di vitamine, minerali ed erbe: parola al nutrizionista Rick Hay

sudorazione eccessiva
Courtesy of©RyanKing999/iStock

In estate si sa, bisogna mettersi l’anima in pace, le temperature possono essere roventi. Evitare di sudare diventa quasi impossibile. Tuttavia, stando a quanto si legge sul sito Healtista, è possibile rivedere le proprie abitudini alimentari al fine di evitare di ritrovarsi a fare i conti con una sudorazione eccessiva.

Il nutrizionista Rick Hay ha suggerito in primis di inserire nella propria dieta maggiori quantitativi di vitamine del gruppo B per ridurre lo stress, causa di forte sudorazione. Ottima abitudine anche quella di assumere alimenti ricchi di magnesio nonché ridurre il consumo di alcol e caffeina. Sì a frutta leggera e acquosa come uva e melone: richiedono meno sforzo nella digestione.

Sudorazione eccessiva, meglio fare il pieno di vitamina B

Le vitamine del gruppo B aiutano a mantenere sotto controllo i livelli di stress” – ha spiegato Hay. “Spesso quando sudiamo diventiamo più nervosi proprio per colpa del sudore. Ci sentiamo molto accaldati e infastiditi. Questo comporta una certa ansia e stress.”

Quando siamo messi a dura prova, il nostro corpo rilascia ormoni come cortisolo e adrenalina al fine di far fronte a una situazione di emergenza. Diversi studi hanno dimostrato che le vitamine B6 (piridossina), B9 (acido folico o folico) e B12 (cobalamina/cianocobalamina) possono aiutare a regolare i livelli dell’ormone dello stress.

La carenza di minerali rende irritabili

Quando sudiamo si perdono anche molti elettroliti. I minerali sono componenti integranti del nostro sistema nervoso e quindi, se sodio, calcio e soprattutto il magnesio non vengono reintegrati, è possibile sviluppare a una certa irritabilità.

Schizandra contro le vampate di calore

L’erba schizandra può avere un effetto calmante sul sistema nervoso. Aiuta anche in caso da sudorazione da stress. Quest’erba è classificata come adattogeno, un termine usato per descrivere erbe e composti che migliorano i nostri meccanismi di adattamento dello stress. E’ molto utile alle donne in menopausa poiché aiuta a regolare la sudorazione notturna e le vampate di calore.

I pasti pesanti pieni di proteine di origine animale aggraveranno ancora di più la sudorazione. Meglio quindi mangiare cose leggere, porzioni piccole e prediligere pasti a base vegetale. Occhio alle spezie, sono alimenti termogenici. Causano un aumento della temperatura corporea. Via libera invece ad anguria, uva, melone, sedano, cetrioli e ravanelli.

Meglio moderare il consumo di caffeina e alcolici

Anche la caffeina dovrebbe anche essere consumata con moderazione se si ha la tendenza a sudare molto. Il motivo? Agisce sul sistema nervoso centrale. “La caffeina può aumentare la pressione sanguigna e può anche attivare le ghiandole sudoripare attraverso l’adrenalina” – ha spiegato Hay. Lo stesso vale per l’alcol. “Un consumo esagerato di alcol può causare vasodilatazione e questo può portare a un aumento della sudorazione”- spiega Hay.

Botox contro l’iperidrosi

Se proprio nulla fa al proprio caso, coloro che si trovano a fare i conti con iperidrosi o sudorazione eccessiva possono pensare di ricorrere al botox. Non è una prerogativa della chirurgia estetica. Proprio così, il botulino può essere iniettato per inibire il funzionamento delle ghiandole sudoripare. Si va così a limitare la sudorazione.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie BeautyTag