Pubblicato il

Lavaggio auto, i segreti che conoscono in pochi

Risparmia centinaia di euro, lavaggio auto in mezza giornata. Ottieni risultati professionali utilizzando i consigli degli esperti

lavaggio auto
iStock

Tempo di ferie, tempo di viaggi. La vostra macchina potrebbe avere bisogno di una bella pulita. Piove poco e potreste aver fatto viaggi impegnativi, magari tra la polvere. Ci sono però dei segreti per il lavaggio auto. Ecco i principali.

Lavaggio auto: risciacqua prima di lavare

Se colpisci la vernice a secco con acqua saponata, mischierai la polvere superficiale e la grana della strada alla finitura della vernice. Meglio iniziare sempre con un risciacquo con acqua pulita per rimuovere la maggior quantità possibile di polvere e sporco.

Lavaggio auto: usa il sapone giusto

Il detersivo per piatti è la scelta giusta per la maggior parte dei fai-da-te. Ma è sbagliato quando si lava la macchina: è troppo duro aggressivo e può sverniciare la tua auto. Inutile risparmiare pochi euro a scapito dell’auto.

Lavaggio auto: dimentica la spugna, usa un guanto in microfibra

Le spugne catturano e trattengono lo sporco, quindi riusarla sulla macchina non farà altro che spargerlo su tutta la carrozzeria. Il consiglio è usare un guanto in microfibra: lo sporco va via quando si sciacqua.

Usa anche due secchi diversi. Uno per l’acqua saponata pulita e uno per l’acqua di risciacquo. Dopo ogni passata, immergi il guanto sporco nel secchio dell’acqua di risciacquo e giralo per rimuovere la sporcizia e la polvere. Quindi immergilo nell’acqua saponata e riprendi da dove eri rimasto.

Lavaggio auto: usa cera sintetica

Le cere in pasta vecchio stile sono perfette per le auto d’epoca. Ma non producono lo stesso “effetto bagnato” della moderna cera sintetica e non durano a lungo. Insomma, spendere qualche euro in più può salvare la tua carrozzeria.

Lavaggio auto: spazzola e aspira il tappeto

La moquette automobilistica non ama lasciare andare la sporcizia. Per rimuovere più sporco, usa una spazzola rigida e strofina il tappeto mentre comunque inizi a ad aspirarlo.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie CasaTag