Pubblicato il

Ecco dove si annidano in casa germi e batteri

In casa germi e batteri si possono nascondere in posti impensabili o comunque largamente sottovalutati

casa germi

Pur essendo molto amanti dell’igiene e della pulizia, è facile avere in casa germi e batteri senza saperlo. Questo perché molti di loro si annidano in posti impensabili o comunque sottovalutati da tutti. Ovviamente la maggior parte delle persone si concentrano quotidianamente sulla pulizia del wc e cucina. Le lenzuola del letto si cambiano di solito una volta a settimana e i pavimenti si lavano regolarmente. Sono tutte buone abitudini, senza dubbio, ma non bastano a far sparire da una casa germi e batteri.

Dove si nascondono

Che ci crediate o no, il tappeto medio contiene circa 200.000 batteri per pollice quadrato. È quasi 4.000 volte più della tavoletta del water! Ma non è tutto. Se non si passa l’aspirapolvere regolarmente, si accumula tanta polvere da diventare terra pesante. Sarebbe bene aspirare e passare un battitappeti almeno una volta a settimana. Anche le tende sono dei veri e propri magneti per polvere e sporcizia. Gli esperti di pulizia consigliano di lavarle almeno due volte all’anno. Le tende di cotone possono essere tranquillamente lavate in lavatrice. Quelle in seta, lino o sintetiche dovrebbero essere lavate in lavanderia, presumibilmente a secco.

Posti inaspettati

Le mani sporche che ogni giorno toccano la maniglia della camera da letto la rendono un focolaio per i germi. Per mantenere pulite le superfici frequentemente toccate occorrerebbe lavarle o detergerle quotidianamente. Ci sono anche prodotti appositi per uccidere i germi attivi 24 ore.
Un altro luogo che ospita in casa germi in grandi quantità è sicuramente il materasso. Se ha più di dieci anni, probabilmente stiamo dormendo su più di dieci chili di cellule morte! E per peggiorare le cose, gli acari della polvere amano sgranocchiare tutta quella pelle morta. Condividere un letto con queste creature è più che pericoloso e potrebbe anche essere dannoso per la salute. Le proteine nelle feci degli acari della polvere possono causare reazioni allergiche e, nei casi più gravi, attacchi di asma. Come regola generale, è necessario sostituire il materasso ogni sette-otto anni.

Parola d’ordine: igienizzare

Una casa pulita e igienizzata parte dalla giusta scelta dei prodotti specifici, diversi per ogni superficie. Nella norma si tiene conto degli ambienti comuni più utilizzati, come bagni e cucina, ma come abbiamo visto, esistono luoghi e strumenti ai quali dedichiamo poca cura e nei quali germi e batteri trovano una comoda casa. Ad esempio i condizionatori d’aria. Per pulire in profondità esistono detergenti pronti all’uso igienizzanti. Come Ariasan Vapo, contenente sali quaternari di ammonio per la pulizia dei pacchi alettati e filtri degli impianti di refrigerazione e riscaldamento. Durante il periodo estivo può essere applicato sui fancoils per eliminare lo sporco dalle alette. Il prodotto verrà sciacquato dall’acqua di condensa.

Ultimo aggiornamento il 2 Luglio 2020 18:41
 

Vmd, invece, propone un prodotto spray che elimina e previene la formazione di cattivi odori creati da muffe, microrganismi e fumo dai sistemi di aria condizionata industriali, civili e anche di autovetture. Il  prodotto va spruzzato direttamente sui filtri o all’interno delle bocchette per pochi secondi, tramite apposita cannula, e bisogna lasciarlo agire alcuni minuti fino al dissolversi della schiuma, prima di accendere l’impianto.

9,49€
disponibile
20 nuovo da 3,80€
Amazon.it
Ultimo aggiornamento il 2 Luglio 2020 18:41
 

Per pulire a fondo i materassi o i divani, è invece necessario un elettrodomestico studiato appositamente, come quello proposto da Dibea a raggi UV. Un aspirapolvere per materassi con una potenza di lettura di 300 W e una potenza di aspirazione di 10 Kpa. I batteri, i germi e gli acari nascosti vengono eliminati e la superficie sterilizzata. L’irradiazione con luce UV distrugge gli acari, che vengono assorbiti insieme ai loro escrementi (che sono la principale fonte di allergia alla polvere domestica). La bocca di aspirazione, lunga 13 cm, è fornita di griglie che proteggono il materasso o il divano da qualunque danno.

Ultimo aggiornamento il 2 Luglio 2020 18:41
 

Utilissimo per le tende, i tappeti, i seggiolini dell’auto il pulitore a vapore, che rimuove grasso, muffa, macchie in interni e esterni. Emette un vapore potente e caldo continuo, alla massima potenza fino a 15 minuti. Questo pulitore a vapore è completo di un set di accessori che si adattano con semplicità a qualunque tipo di superficie.  Buono anche il prezzo.

 

 

Stile.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Stile.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.
Categorie CasaTag