Pubblicato il

Hotellerie d’autore, la camera è emozionale

Il progetto Rooms di SIA Hotel Design Lab propone 12 stanze capaci di stupire il viaggiatore

rooms
istockphotos

SIA è l’unica fiera in Italia dedicata esclusivamente all’hotellerie. Si svolgerà dal 10 al 12 ottobre a Rimini, ma già l’attenzione è alta nei confronti del progetto che sarà presentato. Curato e ideato da Italian Exhibition Group in collaborazione con Teamwork, ROOMS – SIA Hotel Design Lab è la mostra che testimonia l’eccellenza del Made in Italy per l’ospitalità alberghiera. Il progetto vede 12 proposte di camere  d’albergo ricreate all’interno di un padiglione della fiera. Stanze speciali, concepite per essere interattive, emozionali, per stupire il viaggiatore. Camere d’autore per vivere un’esperienza anche dentro l’hotel.

Rooms, i progetti

Tra le proposte, un sistema di camere modulari realizzate con materiali di riuso. Facilità di installazione, minimo spreco e dotazioni tecnologiche: Caleidorooms è un progetto da DAAA HAUS. Minimalismo e assenza del superfluo caratterizzano The Bed-Room, di Lago Studio. Per il viaggiatore ‘zen’, un letto oversize sospeso al centro della stanza come isola di riposo assoluto.

L’aspetto geniale delle stanze di Smart Design Hotel è la variabilità della taglia. Lo stesso ambiente si può realizzare in 4 diverse dimensioni per permettere all’hotel di adeguarlo ai propri spazi. E’ adattabile anche la Camera Infinita. Mutevole, per l’ospite che vuole riposare, ma anche mangiare, lavorare, svagarsi, curare il corpo grazie alle diverse configurazioni. Materia04 è la proposta di Spagnulo&Partner che punta sui diversi materiali per creare esperienze emotivamente coinvolgenti.

La tecnologia rende interattiva DayDream, concept di camera dello Studio CaberlonCaroppi. SINELOCO è una stanza senza riferimenti. Potrebbe essere ovunque, ‘posizionata’ come un oggetto di design proposto dallo Studio Elena Bozzi. Lucchesedesign con “Le città (in)visibili” interpreta la stanza d’albergo come uno spazio adattabile alla cultura e al contesto in cui si inserisce.

E’ un’oasi fresca e rigenerante Sottobosco, la stanza d’albergo in cui ‘entra’ la natura, concepita da Gian Paolo Venier. HRH – Hotel Room House di Studio Ceccaroli vuole riportare la quotidianità al centro dell’ospitalità. Un luogo che risponde alle esigenze della vita di tutti i giorni. L’hotellerie secondo Nisi Magnoni è non-convenzionale. Lo Strappo è un concept che supera il design ultratecnologico dei giorni nostri. E ritorna al romantico, al semplice. Una stanza come poteva essere 100 anni fa. Infine, eleganza, equilibrio e armonia sono i principi che hanno guidato Sergio Bizzarro ed Alessia Galimberti nella progettazione di Comfort Room.

Guarda tutti i Consigli per alberghi in Italia e nel mondo

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie CasaTag