Pubblicato il

Cachi, inaspettato ingrediente di bellezza

Il frutto di stagione si rivela un grande alleato della pelle di viso e mani

crema ai cachi
istockphotos

Il cachi, dolcissimo frutto autunnale, è una vera miniera di benessere. Ottimo per regolarizzare l’intestino, depurare, e ricco di minerali tra cui potassio, fosforo e magnesio, oltre che di vitamina C. Un toccasana insomma. Le sue proprietà, unite all’alto apporto d’acqua, si possono anche sfruttare in cosmesi. Basta realizzare una crema ai cachi da applicare su collo e viso, o un impacco per le mani: vedrete la pelle nutrita, idratata, liscia e profumata in pochi minuti. Ecco come fare.

Crema ai cachi per una pelle morbidissima

I cachi maturano molto velocemente. Dunque se ne avete uno che sta per finire nella spazzatura perché eccessivamente maturo, sbattetelo nel frullatore (senza buccia) e fatene una purea. Da questa sostanza si sprigioneranno sostanze nutrienti e idratanti per la pelle. Potete applicare la purea pura sul viso e sul collo, magari aiutandovi con un pennello, e rimuovere l’impacco dopo qualche minuto con acqua tiepida. Oppure, infilare la crema di cachi dentro un guanto monouso e indossarlo per una decina di minuti. Una volta risciacquata troverete la pelle morbida e profumata.

Se tuttavia dovesse risultare troppo liquida, potete addensare la crema di cachi con della farina di avena. Anch’essa delicata sulla pelle e lenitiva, unita alla polpa del frutto darà vita ad una sostanza dalla consistenza più compatta da stendere come una maschera di bellezza. Dopo una decina di minuti di posa, risciacquate. Un altro ingrediente che potete aggiungere per realizzare una crema ai cachi casalinga è il l’olio di mandorle dolci. Basterà unire un cucchiaino di burro a due cucchiai di polpa del frutto. Mescolate bene e stendetelo sul viso. Potete anche usarlo per la pelle delle mani arrossate dai primi freddi.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie BeautyTag