Pubblicato il

I supereroi sono più violenti dei cattivi

Idolo dei bambini, i supereroi sono spesso più violenti dei cattivi che combattono. Per questo gli esperti invitano i bambini a non emularli

supereroi
©iStockphoto

I SUPEREROI NON SONO UN ESEMPIO

Gli eroi dei bambini sono anche un esempio da seguire, ma i supereroi tanto amati dai piccoli non dovrebbero essere emulati. A mettere in guardia mamme ed educatori è una nuova ricerca scientifica che rivela come i supereroi siano troppo violenti. Da Spiderman a Batman, i personaggi più amati di cinema d’animazione e videogiochi sono spesso più violenti dei cattivi. Per questo gli scienziati invitano i bambini a non “emulare i loro idoli”.

LA RICERCA

Un supereroe esegue in media 23 atti di violenza all’ora rispetto a soli 18 ogni 60 minuti dei suoi antagonisti. I ricercatori temono che questo possa far credere ai bambini che atti brutali come l’omicidio siano accettabili. “I bambini e gli adolescenti vedono i supereroi come” bravi ragazzi.” Ha spiegato l’autore principale dello studio, Robert Olympia, della Pennsylvania State University. “E possono essere influenzati dal loro ritratto di comportamenti di rischio e atti di violenza.”

BUONI E CATTIVI

I ricercatori hanno analizzato dieci film di supereroi pubblicati nel 2015 o nel 2016. I personaggi principali sono stati classificati come “bravi ragazzi” o “cattivi”. Gli scienziati hanno poi valutato il diverso tipo di atti violenti che i personaggi hanno fatto nei film. Sebbene siano considerati bravi ragazzi, i risultati hanno rivelato che i supereroi erano impegnati a combattere ben 1.021 volte durante i dieci film.
I principali atti di violenza sono l’uso di un’arma letale e la distruzione della proprietà.
Ma i protagonisti dei film hanno persino commesso un omicidio 168 volte e torturato 144 volte. Molto più di quanto hanno fatto i cattivi. I risultati hanno anche evidenziato che i personaggi maschili hanno cinque volte più probabilità di essere violenti rispetto a quelli femminili. Lo studio sarà presentato all’American Academy of Pediatrics 2018 National Conference & Exhibition di Orlando.

COME COMPORTARSI CON I BAMBINI

Ci sono comunque dei consigli per bilanciare l’influenza negativa che i film dei supereroi possono avere sui bambini impressionabili. Il professor John Muller, un altro autore dello studio, raccomanda alle famiglie di guardarli insieme e discutere di ciò che accade.

La visione di questi film come una famiglia può essere un efficace antidoto contro l’aumento della violenza nei film basati su supereroi.” Ha affermato. “Nell’osservare passivamente i media violenti, c’è un messaggio implicito che i genitori approvano ciò che i loro bambini stanno vedendo. E studi precedenti mostrano un corrispondente aumento del comportamento aggressivo.”

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie PeopleTag