Pubblicato il

Spiritual fitness, allenati come Jill Cooper

Volersi bene significa pensare al benessere di anima e corpo. I consigli della nota personal trainer nonché autrice di un nuovo romanzo

Jill Cooper, Spiritual Fitness
Courtesy of©Jill Cooper

C’è chi pensa che l’ansia da prova costume spinga a frequentare, con costanza, la palestra. Sbagliato. Tenersi in forma è importante, sempre, a prescindere dalla stagione. Correre, nuotare e, in generale, dedicarsi alla propria disciplina del cuore è un modo non solo per rassodare il fisico ma anche per scaricare stress e rasserenare la mente. Proprio per questo è stato coniato il termine spiritual fitness.

Spiritual fitness, come allenare fisico e anima

Il corpo è la macchina dell’anima” – ha dichiarato Jill Cooper, insegnante di fitness di fama internazionale. E chi meglio di lei conosce cosa può fare bene al corpo? In realtà allenarsi può essere anche un modo per superare alcuni momenti difficili della propria vita. E lei lo sa bene. In tanti la conoscono per la sua grinta ma nessuno, forse, per il suo passato non sempre così sereno.

Jill Cooper, nonostante i suoi 50 anni, ha un fisico tonico e sempre allenato
Jill Cooper, nonostante i suoi 50 anni, ha un fisico tonico ed energia da vendere

“Una vita tutta mia”: una storia di rinascita

Tutto è stato messo nero su bianco, o quasi. Ebbene sì, Jill ha aggiunto una nuova voce nel suo cv, quello di scrittrice. “La scrittura è una delle mie più grandi passioni. Con le parole mi piace dipingere mondi e sensazioni” – ha dichiarato la Cooper. Con il libro Una vita tutta mia, sotto forma di romanzo, ha voluto mettersi a nudo e lanciare un messaggio positivo a tutte quelle donne che, come lei, hanno subito episodi di bullismo (sia nel campo professionale che sentimentale) e hanno sentito l’esigenza di rialzarsi dopo aver toccato il fondo. “Avevo bisogno di scrivere questo libro” – precisa l’autrice. Sebbene non sia un libro autobiografico, dice molto di lei. Pagina dopo pagina dà voce a una donna battagliera che, nonostante il fantasma del cosiddetto Mr Ex, riesce a voltare pagina.

Jill Cooper è una vera motivatrice, con i suoi allenamenti sollecita mente e corpo
Jill Cooper è una vera motivatrice, con i suoi allenamenti sollecita mente e corpo

Vuoi un lato b scolpito? Prova con l’allenatore glutei

Tutte hanno il diritto (e il dovere) di tenere in mano le redini della propria vita. “Siamo tutti perfettamente imperfetti e ci meritiamo il meglio. Perciò non aver paura di ottenerlo” – precisa la Cooper. Bisogna credere in se stesse, sempre. Mai farsi mettere in ginocchio, nemmeno per amore. Il suo consiglio? “Sogna sempre in grande”. Oltre a lavorare per aumentare la propria autostima, è possibile aiutarsi anche con la pratica sportiva.

Super Jump, allenarsi divertendosi

Come fare? Oltre allo spiritual fitness Jill ha molto a cuore il Super Jump, un allenamento musicale saltellato (ideato nel 2008) che ha come protagonista assoluto il trampolino elastico. Il motivo? Permette di unire l’utile al dilettevole, ovvero allenarsi e divertirsi. E, ovviamente, bruciare calorie. Tutto è iniziato un po’ per gioco ma, quando si è resa conto che l’idea era vincente, ha iniziato a fare sul serio.

Jill Cooper, Super Jump
Jill Cooper, allenamento Super Jump

Come? Producendo lei stessa i tappeti visto che sul mercato non vi erano modelli in grado di rispettare determinati requisiti a suo avviso fondamentali al fine di svolgere un allenamento funzionale. Lezione dopo lezione ha notato che le sue allieve sorridevano sempre. Il successo è stato immediato tanto che, oggigiorno, sono ben 9 le tecniche praticabili: si va dall’Original al Kombat passando per Thunderbell, Intensity, Hot Dance, Super G etc.

Ci aveva visto lungo e i risultati sono evidenti: a confermarlo è stato anche l’ELAV Journal secondo il quale questo allenamento può attivare il sistema linfatico, aumentare il metabolismo, migliorare il colesterolo, abbassare la pressione arteriosa, ridurre il grasso corporeo ed eliminare le tossine.

Dove provarlo? C’è solo l’imbarazzo della scelta visto che sono più di 3.000 le palestre (presenti in ben 7 Paesi europei) che hanno fatto tesoro di questa disciplina del buonumore. Anche a casa, in realtà, è possibile praticarla. Come? Basta acquistare (on-line) il mitico trampolino, collegarsi al canale Youtube di Jill e iniziare a saltare.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie PeopleTag