Pubblicato il

Vanlife, la nuova tendenza dei viaggi targati 2019

Van e camper conquistano sempre di più chi intende sperimentare un viaggio on the road

Vanlife sotto le stelle
©Yescapa

Chi ama viaggiare sogna spesso uno stile di vita libero e alternativo, che si traduce con una parola: vanlife. Ovvero Vita da Van, per esperienze che stanno prendendo sempre più piede, soprattutto negli Stati Uniti. Si tratta di viaggi on the road a bordo di un van, che allo stesso tempo funge da mezzo di trasporto e casa. Questo consiste di avere più libertà e meno spese.

La Vanlife conquista sempre più viaggiatori

Un’indagine promossa da Booking ha rilevato che il 53% dei viaggiatori globali sogna di fare più viaggi durante i weekend. E quindi per il nuovo anno si prevedono molti viaggi brevi. Fatti di itinerari personalizzati e curati. Seguendo la filosofia di vivere esperienze concentrate su misura. Ecco, dunque, che il modo miglior per un viaggio di questo tipo sono le esperienze di vanlife.

Bici pieghevole, ideale per chi ha poco spazio

La nuova tendenza sta spopolando anche sui social network. E coinvolge soprattutto i più giovani, aperti alla condivisione e alla sharing economy. A confermarlo è Yescapa, la piattaforma di camper-sharing tra privati leader in Europa. E’ emerso, infatti, che un viaggiatore su 4 che sceglie di partire a bordo di un van o di un camper ha tra i 25 e i 35 anni. I giovani prediligono semplicità, convivialità, risparmio economico, nuove conoscenze e affidabilità. Tutti punti forti del camper sharing.

Camper e motorcaravan

Ci sono differenze che non tutti conoscono tra camper e caravan. Il camper è chiamato anche furgonato. Si tratta di un veicolo leggero con la capienza massima di sette persone. Ci sono da due a quattro posti letto richiudibili per risparmiare spazio. Generalmente il camper non supera i due metri di altezza e i sei metri di lunghezza. E’ il mezzo ideale per chi si muove con un piccolo nucleo familiare. E’ infatti agile e consente una guida veloce. Unica pecca si riduce spazio e comfort, quindi non è adatto a chi non vuole rinunciare alla comodità neanche in vacanza.

Il van presenta un’unità abitativa prefabbricata e installata sul veicolo, composta di una mansarda. Infatti viene chiamato anche mansardato. La mansarda è allestita sopra la cabina di guida e ospita un letto matrimoniale, consentendo di risparmiare molto spazio nella parte riservata alla zona giorno. In questo caso il numero dei posti letto è compreso tra quattro e sei e la lunghezza può arrivare fino a sette metri. Tra i veicoli di questo tipo è quello con la maggiore abitabilità.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie ViaggiTag