Pubblicato il

La finale di X Factor, simpatici e antipatici dell’ultimo show

L’addio di Fedez e Agnelli e il talento di Anastasio. Tempo di bilanci

X Factor Italia

La finale di X Factor 2018 è stata una finale ancora più finale. Perché durante l’ultima puntata stagionale del talent sono stati messi parecchi punti fermi a diverse storie. L’ultima serata dello show non ha solo decretato un vincitore – Anastasio – ma ha anche messo la parola ‘fine’ alla carriera di giudice di Fedez. Poi ha detto ‘addio’ alla partecipazione di Manuel Agnelli e ha pronunciato un sonoro ‘bentornato’ al rap – quello delle parole non solo delle basi cool – come genere mainstream.

LEGGI ANCHE: I GIOCATTOLI PIU’ DESIDERATI DEL 2018

LEGGI ANCHE: COME SCEGLIERE UN ALBERO DI NATALE

Ecco quindi una classifica dei simpatici e antipatici per tracciare un bel bilancio.

Finale di X Factor, Luna e Marco Mengoni sul palco
Finale di X Factor, Luna e Marco Mengoni sul palco

La finale di X Factor: simpatici e antipatici dell’ultimo show

Anastasio. Trionfatore di un’edizione che partendo in maniera tradizionale, con la tradizionale celebrazione del bel canto, è finita con uno scontro tra rapper. Da una parte Anastasio, dall’altra Naomi e Luna. Alla fine a trionfare sono state le liriche impegnate e capaci di smuovere qualcosa a livello di polemica sociale e civile. Per questo non possiamo che essere contenti. Bravo Anastasio, simpatico.

Finale di X Factor
Finale di X Factor

Lo show. A noi da casa è sembrato che non tutto sia filato liscio a livello di regia e di coordinamento dello show. Qualche immagine si è persa, come quella dell’abbraccio tra Tommaso Paradiso e i giudici. E anche nel finale, dopo la proclamazione del vincitore, ci è sembrato di vedere tanta confusione e poca concentrazione sui volti dei protagonisti. Può succedere e immaginiamo la difficoltà, ma questa volta il voto è un po’ basso per la parte tecnica. Antipatici.

Luna. Lei ha 16 anni e a 16 anni va sul palco del Forum cantando come una star consumata. Rappando, ballando, muovendosi con grande sicurezza. Le persone normali a 16 anni forse andavano al massimo al parchetto sotto casa. Lei invece affronta un pubblico vasto e non sempre magnanimo con gli artisti. Ok, non avrà vinto ma rimane la vera tigre di questa edizione. Attribuirle un simpatica, oltre che talentuosa, è doveroso.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie PeopleTag