Pubblicato il

Come curare il divano per farlo durare più a lungo

Curare il divano fin dai primi momenti del suo ingresso nel nostro salotto è molto importante per far sì che non si rovini presto

curare il divano
istockphoto.com

COME CURARE IL DIVANO

Scegliere con lungimiranza il modello migliore per le nostre esigenze e curare il divano fin dai primi giorni sono le regole base per farlo durare più a lungo. Il divano è senz’altro uno degli arredi più costosi del nostro salotto. Ma è anche quello più utilizzato. Qui si riunisce la famiglia quotidianamente per guardare la tv, giocare ai videogames, sonnecchiare, etc. Quindi, scegliere il divano giusto dall’inizio, proteggere la tappezzeria da eventuali danni, macchie, etc. e imparare a sostituire la schiuma usurata è fondamentale per allungare la durata della vita e rimandare un nuovo acquisto il più a lungo possibile. Ecco allora alcuni consigli degli esperti su come curare il divano.

LUNGA VITA AL DIVANO

Iniziamo con un prodotto di qualità. Tutti amiamo le occasioni, ma la differenza di longevità dipende anche e soprattutto dai materiali. Ci sono materiali pregiati e resistenti e materiali economici: ovviamente la differenza è significativa. I divani realizzati in legno massello o in vera pelle sono sicuramente investimenti costosi. Ma dureranno molti più anni di quelli realizzati con pannelli truciolari o laminati.

Ultimo aggiornamento il 20 Giugno 2019 2:13

Un altro consiglio è di acquistare un colore neutro. I colori audaci sono divertenti nello showroom o in una rivista, ma raramente mantengono il loro fascino nel tempo. I gusti e le tendenze cambiano. Acquistando il divano in un colore neutro, lo impreziosiremo di accenti decorativi che riflettono il nostro attuale senso dello stile. Dopotutto, è molto più semplice ed economico sostituire alcuni cuscini piuttosto che l’intero divano.

CURARE IL DIVANO PROTEGGENDO IL RIVESTIMENTO

Uno dei motivi più comuni per dover sostituire un divano è la tappezzeria danneggiata. Strappi, macchie antiestetiche e sporcizia profondamente radicate: se la tappezzeria si rovina l’intera estetica del soggiorno è rovinata. Proteggiamo dunque la tappezzeria vietando di mangiare e bere sul divano. Oppure posizionando una coperta o un asciugamano sopra i cuscini quando il cibo viene consumato. Inoltre, sarà bene pulire settimanalmente il rivestimento in base alle linee guida di cura consigliate per il materiale specifico. Infine, sarà opportuno sottoporlo a una pulizia professionale almeno una volta all’anno.

CURARE IL DIVANO SOSTITUENDO LA SCHIUMA

Se il nostro divano è dotato di cuscini di schiuma, probabilmente inizieranno a flettersi o a comprimersi dopo alcuni anni. Invece di sostituire l’intero divano, proviamo prima a sostituire la schiuma. Possiamo acquistare sedili e cuscini di schiuma in diverse densità anche online, e seguire tutorial fai-da-te per riempire i rivestimenti. Assicuriamoci solo di utilizzare copertine con cerniera per rendere la riparazione e la sostituzione il più semplice possibile.

Ultimo aggiornamento il 20 Giugno 2019 2:13
*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie CasaTag