Pubblicato il

Spritz, l’aperitivo alcolico è leggenda

Ecco come preparare il cocktail in pochissimi passi. Provatelo anche in una nota variante…

Cocktail, spritz
iStock

Uno dei grandi classici di sempre: lo spritz è uno degli aperitivi alcolici più amati in Italia. E quindi, di conseguenza, uno dei più bevuti.

A vantarne l’origine è il Veneto. Forse nato in un periodo compreso tra la fine del 1700 e l’inizio del 1800, durante la dominazione austriaca nel lombardo-veneto. Furono proprio i soldati austriaci a diluire il vino del Veneto, considerato troppo forte, con del seltz e, quindi, a diffondere questa bevanda. Da “spritzen” termine tedesco che significa spruzzare è derivato il nome spritz.

Spritz, ecco come prepararlo

Questi gli ingredienti per un ottimo cocktail: Aperol 1/3, vino bianco secco 1/3, seltz 1/3. Poi 6 cubetti di ghiaccio e una fetta di arancia. Per preparare lo spritz iniziate tagliando l’arancia a spicchi. Mettete il ghiaccio nel bicchiere. Riempite un terzo di bicchiere con l’Aperol e un terzo con il vino bianco. Spruzzate in ultimo il seltz nel bicchiere. E guarnite con la fetta d’arancia.

Un’altra versione della ricetta prevede l’uso del prosecco al posto del vino bianco. Ottimo anche così.

Dove servire il cocktail? I suggerimenti di Consigli.it

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie Food