Pubblicato il

Destinazione Turistica Emilia, a caccia di tesori vintage

Itinerario alla scoperta dei mercatini dell’antiquariato più importanti di Parma, Piacenza e Reggio Emilia

Antiquariato nel circuito di Destinazione Turistica Emilia
©iStockphoto

Si chiama Destinazione Turistica Emilia quell’area turistica che comprende i territori di Parma, Piacenza e Reggio Emilia.

Scopri Parma, un tesoro di città

Una zona ricca di attrazioni che sa offrire quanto di meglio il visitatore possa aspettarsi. Anche per quello che riguarda i fan del vintage, dell’antiquariato e del modernariato. Già, perché qui ogni weekend diventa l’occasione per andare alla scoperta dei mercatini che si lasciano scoprire grazie ad itinerari alternativi. Che portano a conoscere angoli inediti delle città di Parma, Piacenza e Reggio Emilia e dei borghi della provincia.

14,61€
disponibile
4 nuovo da 14,61€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 15 Marzo 2019 19:31

I mercatini di Destinazione Turistica Emilia

Ogni secondo sabato del mese arriva il tradizionale mercatino Viaromantiquaria di Reggio Emilia.  Ed invade l’incrocio tra Via Roma e Piazza Scapinelli.  Qui si può ammirare un’eterogenea collezione di articoli di arte e antiquariato, cose vecchie o usate. Ma anche numismatica e filatelia, collezionismo, stampe e quadri antichi. Spostandosi nella Piazza Bentivoglio di Gualtieri ogni seconda domenica del mese va in scena lo storico Mercatino dell’Antiquariato. Dove si incontrano un centinaio di espositori e un numero sempre crescente di acquirenti. Che possono accaparrarsi autentici pezzi di storia, dai mobili ai giocattoli, fino agli utensili e alle locandine. A Guastalla fanno da cornice la statua di Ferrante Gonzaga, la Cattedrale di San Pietro e il Palazzo del Comune al Mercatino dell’Antiquariato. Qui a far da padrone è la ricca esposizione di stampe e libri antichi, dipinti e incisioni. E ancora manifesti, cartoline, francobolli, riviste, fumetti, banconote e monete rare.

Dopo Reggio anche Parma e Piacenza nel circuito di Destinazione Turistica Emilia

A Parma gli appuntamenti più importa ti sono dal 2 al 20 marzo e dal 5 al 13 ottobre 2019  con Mercanteinfiera. L’evento si rivolge a collezionisti, designer, esperti di fotografia, architetti e curiosi alla ricerca di pezzi unici. Mentre un sabato al mese la tentazione per l’antico e per il moderno si sposta in città per dare vita ad Artesauro. Una manifestazione in cui Via Nazario Sauro prende la forma di un piccolo borgo dominato dagli antiquari. che propone agli avventori articoli di abbigliamento e oggettistica varia. Si cerchia in calendario ogni terza domenica del mese per l’appuntamento con il mercatino dell’antiquariato di Fontanellato. Sono seimila metri quadrati di piazza, vie e portici, in cui cercare le chicche d’arte tra i banchi di espositori attorno alla Rocca Sanvitale.

A Piacenza il Mercato riporta indietro nel tempo. Ogni secondo sabato del mese, stand e bancarelle di oggettistica e manufatti creativi fanno concorrenza quelle di Cortemaggiore. Quest’ultima località, a circa 20 chilometri più a sud, ospita la Mostra Mercato dell’Antiquariato e delle Cose d’altri tempi ogni prima domenica del mese. E porta nelle vie e nelle piazze del centro oltre 200 espositori provenienti da ogni parte d’Italia.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie ViaggiTag