Pubblicato il

Fyred, il festival bahamense “flop” influenza gli appuntamenti

Sarebbe dovuto essere l’evento dell’anno, invece si è rivelata la più grande truffa di sempre. Ora “fyred” è sinonimo di truffa, anche in amore…

fyred, app per appuntamenti, donna con smartphone
iStock

Sarebbe dovuto essere l’evento dell’anno. Un festival musicale dalla fama mondiale. Invece si è rivelata la più grande truffa di sempre. Il Fyre Festival si sarebbe dovuto svolgere nell’isola bahamense di Great Exuma, per due settimane, tra aprile a maggio 2017. Un evento di musica e di lusso, lanciato da un’enorme campagna mediatica su Instagram, con vari “influencer” coinvolti, tra modelle e personaggi dello spettacolo. Ma, ahimè, fu un grande flop. Tra problemi di sicurezza, alloggi fatiscenti e pranzi gourmet rivelati, invece, panini al sacco. E l’evento è diventato “fyred”.

Organizzato dall’imprenditore Billy McFarland, fondatore della Fyre Media, e dal rapper Ja Rule, per promuovere un’applicazione musicale dell’azienda di McFarland, il festival fu rinviato a tempo indeterminato e gli organizzatori furono oggetto di otto cause legali, una delle quali chiese più di 100 milioni di dollari di risarcimento danni. Nel marzo 2018, si dichiarò colpevole del reato di frode telematica finalizzata a truffare gli investitori, e di una seconda accusa di frode ai danni del circuito di vendita dei biglietti. L’11 ottobre 2018, McFarland fu condannato a sei anni di carcere. E gli furono confiscati 26 milioni di dollari.

Una storia che è diventata recentemente oggetto di due documentari. Che ha fatto storia. Tanto che, ormai, la parola “fyred” sta entrando sempre di più nel nostro linguaggio comune. Facendo riferimento, nella fattispecie, proprio alla tendenza di essere ingannati su social media e su app di incontri. Un trend che, ahimé, sembra non volersi arrestare. L’esperta Mairead Molloy ha dato alcuni consigli per non essere “fyred” sulle app. E, magari, anche per i festival.

I consigli di Mairead Molloy per non essere mai fyred

1) Usa i social media, e se c’è qualcosa che non è “in vetrina”, fai qualche domanda in più. Non subito, ovviamente, ma non sottovalutare nulla. E se tu non compari tra i suoi amici e le sue foto, nonostante il suo account sia sempre aggiornato, fatti qualche domanda.

2) Ci sono, ne abbiamo già parlato, quelli che usano queste app per frodare, truffare e chiedere soldi al partner/malcapitato di turno. Fai attenzione, perché spesso queste persone non le chiedono direttamente a voi, ma ai vostri contatti e parenti.

3) Ci sono alcuni incontri che sono davvero da incubo. Vuoi perché non ci sono argomenti, vuoi perché le foto che ti ha mandato non sono realistiche. Non aver paura di andartene se ti senti a disagio. Non devi nulla a nessuno, né all’altra persona, né a te.

TECNICHE di SEDUZIONE: il manuale che ti insegna ad usarle in modo davvero efficace (strategie, consigli ed errori da evitare per conquistare una donna)

2,99  non disponibile
Acquista ora
Amazon.it
al 2 Maggio 2019 13:06

Caratteristiche

BindingFormato Kindle
Creatorcomportamento seduttivo; strategie armi consigli utili; come conquistare e sedurre; come farla innamorare; vincere la timidezza; prendere l'iniziativa; primo appuntamento; sex appeal; bella ragazza; donna dei tuoi sogni
FormateBook Kindle
LanguagesName: Italiano; Type: Pubblicato
Number Of Pages32
Product GroupLibro digitale
Product Type NameABIS_EBOOKS
Publication Date2016-05-13
Release Date2016-05-13
TitleTECNICHE di SEDUZIONE: il manuale che ti insegna ad usarle in modo davvero efficace (strategie, consigli ed errori da evitare per conquistare una donna)

A proposito di festival e di Atlantico, se avete voglia di viaggiare, ecco i suggerimenti di Consigli.it

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie AmoreTag