Pubblicato il

Eco sneakers, la creatività si fa green

Timberland con Giò Forma e Veja con Lemaire. Quando le collaborazioni sono virtuose e dalla plastica riciclata nascono le eco sneakers

eco sneakers
Courtesy of Timberland

L’invasione della plastica e l’inquinamento del mare non lasciano indifferente nessuno. Nemmeno il mondo dello sportswear, che lancia il concetto di eco sneakers. Calzature sportive realizzate attraverso processi di  riutilizzo dei materiali riciclabili e degli scarti produttivi. Il messaggio è chiaro e forte. Ridurre l’inquinamento, rendere più green la produzione industriale e ridare vita alla creatività. Nascono su questo concept le collaborazione tra Timberland e Giò Forma e tra Lemaire e VEJA.

Collaborazioni per le eco sneakers

Da sempre perfettamente integrata con la natura e l’ambiente circostante Timberland alza l’asticella dell’attenzione sulla sostenibilità. In collaborazione con lo studio di design Giò Forma nasce il progetto ReBotl. Da un lato una nuova capsule dall’indole green. Dall’altro un messaggio di grande impatto attraverso l’immagine del supereroe RoBotl. Un enorme statua realizzata con materiali di scarto che si erge al Fuorisalone di Milano, in programma fino al 14 aprile. Robotl è il  simbolo dell’inquinamento, ma anche della possibilità di trasformare ciò che è brutto e dannoso in qualcosa di nuovo e ecologico. Un passaggio che ha caratterizzato il lancio della collezione footwear chiamata ReBotl. Il nome deriva dalla tecnologia utilizzata e comprende 5 differenti proposte. Tre oxford, una chukka e uno scarponcino alpine. Questa tecnologia produttiva è in grado di riciclare plastica non biodegradabile che diventa Rebotl. Un filato leggero e traspirante che riutilizza circa 6/8 bottiglie di plastica, a seconda del modello, per costruire la tomaia delle sneakers.

Eco sneakers
Sneakers in plastica riciclata nate dalla collaborazione tra Veja e Lemaire

Ecologia e rispetto per la natura sono anche il credo di brand come Veja e Lemaire. Il primo già impegnato nell’uso di materiali virtuosi come il cotone organico e di una filiera produttiva equa e solidale. Il secondo attento al design, dedito alla sobrietà e influenzato dalle linee contemporanee. Dall’incontro tra i fondatori, avvenuto non a caso in occasione di un evento Greenpeace, nasce un nuovo progetto. Una capsule di eco sneakers innovative ed ecosonestenibili. La prima idea è quella di una sneaker senza lacci, realizzata in una speciale maglia 3D completamente prodotta con plastica riciclata. La seconda riguarda invece un modello più vintage, curiosamente ispirato alle calzature dell’esercito italiano. 

100,00€
disponibile
5 nuovo da 97,90€
Amazon.it
Ultimo aggiornamento il 19 Aprile 2019 3:14
*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie ModaTag