Pubblicato il

Come pulire la pelle scamosciata

La pelle scamosciata è delicata e va pulita e trattata con cura per preservarne la bellezza il più a lungo possibile

pelle scamosciata
istockphoto.com

LA PELLE SCAMOSCIATA

La pelle scamosciata è una pelle di animale che è stata levigata sullo strato interno per avere un aspetto vellutato. Tuttavia, è meno resistente della pelle, più incline alle macchie e più difficile da curare. Per questo, prima di acquistare un capo in suede, è bene conoscere i metodi per curarlo. Ecco allora alcuni trucchi di cura e pulizia che è indispensabile applicare.

Ultimo aggiornamento il 19 Aprile 2019 3:14

COME CURARE LA PELLE SCAMOSCIATA

Uno spray idrorepellente e un pennello a sua volta in pelle sono i primi acquisti da fare. La pelle scamosciata ha certamente un aspetto vellutato e ricco, ma è innegabile che si macchia, si graffia e si appiattisce facilmente. Ecco perché è così importante sapere come prendersene cura. Una spazzola e una pulizia periodica manterranno accessori come scarpe e capi sempre morbidi e puliti. Ma ancora più importante, è necessario trattare prontamente qualsiasi logoramento della pelle per evitare macchie permanenti o danni al materiale.

PREVENIRE E’ MEGLIO

Il modo migliore per mantenere i capi, gli accessori e le scarpe scamosciate in buono stato è una regolare cura preventiva. Come regola generale, dovresti lasciare gli indumenti scamosciati a casa nei giorni in cui è prevista la pioggia. Tuttavia, capiterà a tutti di essere sorpresi da una doccia inattesa, entrare in una pozzanghera o camminare sull’erba bagnata. Ecco perché questi indumenti, le calzature e gli accessori scamosciati devono essere trattati con uno spray idrorepellente. Per sicurezza, bisogna testare prima lo spray in un’area non visibile. Se tutto va bene, andare avanti e applicare lo spray su tutta la superficie del pellame. Riapplichiamolo una volta per stagione per la migliore protezione.

Ultimo aggiornamento il 19 Aprile 2019 3:14

BUONE ABITUDINI

Un altro must deve essere la spazzolatura regolare delle pelli scamosciate, che si tratti di un oggetto da indossare o di un elemento d’arredamento. L’ideale sarebbe farlo almeno una volta a settimana, ma anche una volta al mese può essere sufficiente. Bisogna lavorare solo su movimenti avanti e indietro. Non fare cerchi o spingere in direzioni diverse. Spazzolare regolarmente è il modo migliore per mantenere un buon aspetto e rimuovere polvere o macchie di luce.

Ultimo aggiornamento il 19 Aprile 2019 3:14

COME RIMUOVERE LE MACCHIE DALLA PELLE SCAMOSCIATA

Spesso, per rimuovere la sporcizia dalla pelle scamosciata è sufficiente un accurato spazzolamento. Quando non riusciamo a smacchiare in questo modo, tentiamo con altri metodi. Se la macchia è asciutta, prendiamo una gomma da matita. Lavoriamo la gomma sulla macchia, facendo piccoli movimenti circolari e applicando una leggera pressione. Spazzoliamo poi il pellame per ripristinare l’estetica una volta che la macchia è sparita. Se la macchia invece persiste, possiamo provare con un po’ di aceto bianco. Versiamone poco su un panno pulito e asciutto e strofiniamo l’aceto sulla pelle scamosciata macchiata.

Se la macchia è d’olio, cospargiamo il punto con sufficiente amido di mais per coprirlo completamente e lasciamo riposare per diverse ore. Quindi utilizziamo il pennello per rimuovere la maizena e, si spera, la macchia oleosa insieme ad essa. Se c’è ancora un segno visibile, usiamo aceto bianco come descritto sopra.

Ultimo aggiornamento il 19 Aprile 2019 3:14
*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie Casa, ModaTag