Pubblicato il

Ravenna Jazz Festival edizione 2019

Nella nuova edizione del Ravenna Jazz Festival la musica improvvisata sarà chiamata a interagire con suoni popolari e musiche commerciali

Ravenna Jazz
Ufficio Stampa Ravenna Jazz

Si svolgerà dal 3 al 12 maggio con concerti diffusi su tutto il territorio cittadino il Ravenna Jazz Festival. Giunto alla sua quarantaseiesima edizione, il Ravenna Jazz 2019 sarà caratterizzato da una programmazione ad ampio raggio. Al Teatro Alighieri della città si esibiranno gli artisti di ampia notorietà. Nei club e nei piccoli teatri tra città e dintorni sfileranno invece gli artisti della sezione “Ravenna 46° Jazz Club”. Si tratta di proposte musicali ricercate e dalla forte caratterizzazione estetica, spesso di raro ascolto in Italia. Tutti i pomeriggi, inoltre, i concerti ‘Aperitifs’ offriranno un ascolto ‘dissetante’ in attesa dei live serali.

Le star del Teatro Alighieri

I big del cartellone sfileranno sul palcoscenico del Teatro Alighieri per una vera e propria sfida. Il jazz sarà infatti chiamato ad interagire con il pop, la musica folk, la classica e la black music. Il 5 maggio, Massimo Ranieri, col suo “Malìa napoletana”, rivisiterà in chiave jazz i grandi classici della canzone napoletana. Sul palco con Ranieri un super gruppo formato da Enrico Rava, Stefano Di Battista, Rita Marcotulli, Riccardo Fioravanti, Stefano Bagnoli. L’11 maggio sarà poi la volta di Paolo Fresu, Richard Galliano e Jan Lundgren con il loro progetto “Mare Nostrum”. Nel corso del concerto le tradizioni musicali dei paesi d’origine saranno fuse all’unisono. invece il 12 maggio a salire sul palco saranno i New York Voices uno dei gruppi vocali più celebri in attività.

La nuova produzione “Pazzi di Jazz”

Sarà invece Duke Ellington ad essere al centro del programma della produzione originale “Pazzi di Jazz” Young Project. Si tratta di uno spettacolo che sfida ogni razionalità con la sua immensa massa corale e orchestrale. Sul palco 250 giovanissimi esecutori che il 6 maggio saranno affidati alle cure dei grandi artisti che li hanno preparati nel corso didattico “Pazzi di Jazz”. I grandi artisti sono Enrico Rava, Mauro Ottolini, Alien Dee e Tommaso Vittorini.

Ravenna Jazz
Yaron Herman

Jazz club… ad alta gradazione

Nei club e nei piccoli teatri di Ravenna si esibiranno i musicisti della sezione “Ravenna 46° Jazz Club”. A inaugurare la rassegna presso il Bronson di Madonna dell’Albero sarà Marc Ribot, guru della scena avanguardistica downtown di New York. Il 4 maggio sarà poi la volta di Mark Lettieri col suo progetto “Things of That Nature”, un power trio tra funk e rock duro. Si prosegue il 7 maggio con il quintetto della cantante norvegese Rebekka Bakken. Non mancherà il trio del pianista franco-israeliano Yaron Herman che ha catapultato il jazz in una dimensione futuristica. Il 9 maggio la cantante Lisa Manara salirà sul palco con il sassofonista Alessandro Scala. Il 10 maggio la protagonista della serata sarà la violinista e cantante cubana Yilian Cañizares.

Ravenna Jazz: i concerti ‘Aperitifs’

Nell’ora dell’aperitivo i locali di tendenza del centro cittadino e il Museo d’Arte della Città di Ravenna, ospiteranno i concerti ‘Aperitifs’. Si tratta di dieci appuntamenti, tutti a ingresso gratuito e caratterizzati dalla formula dell’esibizione in solo. Sui palchi ritroveremo Fabio Petretti, Eloisa Atti
Paul Venturi, Marco Bovi. E poi ancora Massimo Tagliata, Massimiliano ‘Moro’ Morini, Giacomo Toni, Alessandro Scala e Enrico Farnedi.

15,99€
16,69
non disponibile
Ebay.it
*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie Tempo liberoTag