Pubblicato il

Curare le piante da interni con il giusto metodo

Le diverse specie di piante da interni devono essere curate ciascuna nel modo adeguato per mantenersi sane e belle il più a lungo possibile

piante da interni
istockphoto.com

CURARE LE PIANTE DA INTERNI

Alcune persone hanno dita magiche quando si tratta di curare le piante da interni. Per altre, basta guardare una pianta per farla appassire e morire. Conservare in buono stato le piante da appartamento non significa solo annaffiarle, ma c’è bisogno di qualche competenza specifica in più. Ad esempio, anche il luogo in cui si tengono in casa è fondamentale per farle prosperare.

CONSIGLI DEGLI ESPERTI PER CURARE LE PIANTE DA INTERNI

Gli esperti di giardinaggio sanno che diverse piante d’appartamento hanno diverse esigenze. Le piante grasse, ad esempio hanno bisogno di molta luce, ma non di luce solare diretta, altrimenti rischiano di bruciarsi. Bisogna coltivarle in un composto granuloso e drenante e lasciare che si asciughino completamente tra un’annaffiatura e l’altra. Non lasciamole mai in acqua – a loro non piacerà!

Ultimo aggiornamento il 20 Maggio 2019 9:12

ALTRI TIPI DI PIANTE D’APPARTAMENTO

Non tutte le felci sono adatte per diventare piante d’appartamento, ma alcune sicuramente sì. La capelvenere, gli asparagi e le felci di spada, ad esempio, cresceranno in un luogo fresco e ombreggiato, come un bagno o una cucina. Basta mantenere il compost umido in ogni momento e nebulizzare il fogliame regolarmente con uno spruzzatore a mano.

Fra le piante fiorite, le migliori varietà di geranio da coltivare all’interno sono quelle con le foglie profumate. Basta sfiorarle per avere un delizioso profumo in casa. Coltiviamoli in una posizione soleggiata, ma non dove sono colpiti dalla piena forza del sole di mezzogiorno. L’acqua va data solo quando il terreno è asciutto.

Il falangio o pianta ragno è un’altra famosa specie di piante da appartamento. Vogliono una fresca e leggera posizione lontano dalla luce solare diretta. Bisogna inoltre innaffiarle regolarmente durante l’estate, ma lasciare che il compost si asciughi completamente tra le innaffiature in inverno.

ALTRI SUGGERIMENTI PER CURARE LE PIANTE DA INTERNI

La pianta di gomma (Ficus elastica) prospera in una posizione con molta luce, ma lontano dalla luce solare diretta. Va innaffiata quando il compost si sente asciutto, consentendo all’acqua in eccesso di drenare via dal fondo. Le stesse istruzioni valgono per l’aloe vera.

Ultimo aggiornamento il 20 Maggio 2019 9:12

La yucca è un’altra pianta che ha bisogno di una buona luce, ma non la luce solare diretta in quanto può danneggiare le foglie. Ha bisogno di annaffiature occasionali.

L’orchidea, infine, è facile da coltivare in buona luce, ma lontano dalla luce solare diretta. Bisogna innaffiare la pianta sopra il lavandino con acqua leggermente calda quando il compost sembra asciutto. E’ importante consentire all’acqua in eccesso di defluire.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie CasaTag