Pubblicato il

Mangiare cibi salati responsabilmente per stare in salute

I cibi salati possono rivelarsi tanto preziosi quanto pericolosi per la salute. Per questo occorre consumarne con il giusto equilibrio

Cibi salati
DanielTaeger-istock

Siamo abituati a preoccuparci di non consumare troppi dolci. Specialmente se desideriamo mantenerci in forma. Riduciamo gli zuccheri stando attenti a non bere troppe bibite. A non consumare troppi snack e merendine. A non zuccherare troppo il caffè, o ricorrendo ai dolcificanti. Nel concentrarsi nella lotta allo zucchero, però, talvolta si rischia di perdere di vista le conseguenze di un eccessivo utilizzo di sale. Eppure i medici parlano chiaro. Assumere troppo sodio  fa male alla pressione e al sistema cardiovascolare. E non fa bene nemmeno alla silhouette perché favorisce la ritenzione idrica e la formazione di inestetismi come la fastidiosa pelle a buccia d’arancia. Bisognerebbe, dunque, prestare molta attenzione all’eccessivo consumo di cibi salati. Tanto quanto a quello dei cibi dolci. Questo non significa che si debba abolire il sale dalla propria dieta. Come suggeriscono gli esperti, basta utilizzarlo responsabilmente. Metro UK spiega come fare.

mangiare sale

7,50€
12,50
disponibile
3 nuovo da 5,00€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 2 Settembre 2020 17:38

Come riconoscere i cibi salati ed evitare di abusarne

Quando si parla di fare attenzione a non esagerare con l’assunzione di alcuni tipi di sostanze, questo non significa che le si debba completamente depennare dalla propria dieta. Il sale, in particolare, risulta particolarmente prezioso per il nostro organismo. E lo è per le stesse ragioni che possono renderlo pericoloso. Oltre ad essere un fondamentale conduttore neurologico, infatti, è anche un regolatore della pressione e dello scambio di liquidi. Questo significa che consumato in eccesso può provocare ipertensione e ristagno di liquidi. Ma una sua carenza può ugualmente arrecare disturbi della pressione sanguigna e squilibri nel drenaggio dei liquidi. Il sale, inoltre, aiuta a mantenere i fisiologici meccanismi osmotici cellulari e tissutali e a prevenire la stitichezza. Per questo non bisognerebbe mai pensare di eliminarlo dalla propria dieta.

sale e sodio nella dieta

Come evitare, allora, di eccedere con i cibi salati? Innanzitutto bisogna imparare a riconoscerli. E bisogna ricordare che molti dei cibi che mangiamo contengono una elevata dose di sale. Anche quando non lo aggiungiamo. Ed anche quando al palato non risultano troppo sapidi. E’ importante fare attenzione ai cibi pronti, come salse, piatti precotti, snack. Spesso sono ricchissimi di sale e, dunque, di sodio. Allo stesso modo è importante fare attenzione ad alcuni cibi, seppure gustosi, che rischiano di innalzare notevolmente le dosi di sale assunte nell’arco della giornata. Formaggi e salumi in primis. Meglio, dunque, non sottovalutare l’apporto di sale di un semplice (ed apparentemente innocuo) panino, ad esempio. E meglio non portare in tavola la saliera per non cadere nella tentazione di aggiungere più sale di quanto occorra.

4,45€
8,90
disponibile
7 nuovo da 1,61€
2 usato da 6,00€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 2 Settembre 2020 17:38

Riconoscere il sale non è semplice

Sembrerebbe facile, dunque, tenere sotto controllo il consumo di cibi salati. Ma recenti ricerche dimostrano che, in realtà, in pochi sono realmente in grado di rendersi conto della reale quantità di sale consumata in un giornata. Un sondaggio della Heart Foundation, infatti, ha rilevato che due terzi degli intervistati sosteneva, sbagliando, di consumare la giusta quantità di sale, o persino meno della dose consigliata che, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, è di 6 grammi al giorno.

Vuoi dosare con facilità sale, pepe e spezie e tenere sotto controllo le quantità? Prova con un macinino elettrico su Consigli.it

Stile.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Stile.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.
Categorie FoodTag