Pubblicato il

Come prendersi cura del servizio da tè in porcellana

La porcellana, specialmente se candida, è un materiale che va trattato con accortezza

servizio da te
istockphotos

Il tè è una passione, e chi la coltiva è anche, molto probabilmente, un amante di teiere, tazze, zuccheriere, piattini. Il servizio da tè diventa un vero feticcio, un vanto da collezione, e va trattato con rispetto. In particolare se si tratta di un servizio classico all’inglese in porcellana occorre avere alcune accortezze nell’utilizzarlo, nel pulirlo, nel trattarlo, per evitare che si macchi o si danneggi. Alcuni consigli.

Leggi anche: Come preparare una perfetta tazza di tè

La cura del servizio da tè

Innanzitutto, quando si acquista un servizio da te in porcellana è bene pulirlo subito, prima di impiegarlo. Ma anziché utilizzare detergenti aggressivi, basterà immergerlo per un’oretta in acqua calda a cui avrete aggiunto una manciata di sale. Acqua e sale sono due classici ingredienti per detergere la porcellana, specialmente quella vintage, perché smacchia senza intaccare il materiale e senza rovinare eventuali colori.

Ultimo aggiornamento il 3 Marzo 2021 21:28

Non mettete mai il servizio da tè in lavastoviglie, anche se ne è garantita la resistenza. Le componenti potrebbero sbattere tra loro, crepandosi, e il detergente potrebbe essere troppo aggressivo e rendere la porcellana opaca. Meglio lavarlo sempre dopo l’uso, con un comune sapone per piatti, a mano. Possibilmente, lavate ogni pezzo separatamente, sempre per limitare la possibilità di impatto tra uno e l’altro. Utilizzate una normale spugna dal lato non abrasivo. Quindi lasciate che tazze e teiere asciughino all’aria prima di riporle al sicuro. Se la teiera dovesse risultare particolarmente macchiata all’interno – se è di un bianco candido col tempo succederà – munitevi di una spazzolina con setole morbide per pulirla con cura.

Abbiate inoltre delle accortezze durante l’uso. Non mettete mai la porcellana direttamente sul fuoco. Ed evitate qualsiasi altro liquido all’infuori dell’acqua come base della vostra bevanda. È bene anche limitare gli sbalzi di temperatura troppo repentini: il liquido del tè, in ogni caso, non dovrebbe mai essere bollente. Fate inoltre attenzione a maneggiare la teiera se indossate anelli e braccialetti, o potreste graffiarla. Infine, non date mai per scontato che il manico regga il peso della teiera colma: meglio aiutarsi sempre con un ulteriore appoggio alla base.

Stile.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Stile.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.
Categorie CasaTag