Pubblicato il

Lannister o Stark? I cocktail dedicati al Trono di Spade

Ecco quattro whisky single malt a tema Game of Thrones e e le ricette per realizzarli.

cocktail, Game of Thrones, Lannister, Stark
Attila&Co.

L’ottava e ultima stagione de Il Trono di Spade è arrivata. E sta conquistando tutti. Non solo i vecchi fan, ma anche tanti neofiti. La serie di culto, infatti, con la sua terza puntata, quella de “La lunga notte”, che ha deciso le sorti di tanti nella battaglia tra vivi e morti, è stata la più vista di sempre. E sul cosa accadrà dopo, e cosa accadrà alle casate dei Lannister e degli Stark, meglio berci su.

Magari con un cocktail rigorosamente a base di whisky, come la serie tv insegna. Per gli amanti della miscelazione, infatti, ci sono dei cocktail della serie dedicati, uno per ogni single malt. Per dare la possibilità ai fan di brindare al finale di stagione e schierarsi definitivamente nella battaglia dei Sette Regni con il whisky, cocktail o Casata prescelti.

Di seguito quattro whisky single malt Game of Thrones e come realizzarli.

Nome – “The Night’s Watch Oath”

Oban - The Night's Watch Oath
Oban – The Night’s Watch Oath

Ingredienti – 50ml di Oban Bay Reserve e un grosso cubetto di ghiaccio.
Preparazione – Servire in bicchiere Old Fashioned. Raffreddare il distillato con ghiaccio esalta e concentra le note di Oban, come i sentori di caramello salato e arancia fresca.
Il rimando alla serie – Il ghiaccio rappresenta il muro della serie situato a nord, conosciuto come “la Barriera”.

Nome – “The Salt Throne”

Ingredienti – 50ml di Talisker Select Reserve, 20ml di succo di limone, 10ml di sciroppo di zucchero. Un pizzico di sale marino, alga marina per la decorazione.
Preparazione – Mettere tutti gli ingredienti in uno shaker con ghiaccio a cubetti, usare due volte lo strainer versando in una coppetta da cocktail, aggiungendo l’alga come guarnizione.
Il rimando alla serie – Questo Whisky Sour marittimo ammicca alle divinità del mare della serie tv, rivisitando un classico dei cocktail. Al palato i sentori marittimi e affumicati per cui Talisker è famoso vengono esaltati splendidamente dal limone e dallo zucchero.

Nome – “Old Lannister Gold”

Lagavulin - Old Lannister Gold
Lagavulin – Old Lannister Gold

Ingredienti – 50ml di Lagavulin 9 Year Old, 10ml di Golden Syrup, aggiunta di Angostura Bitters. Infine un pizzico di polvere naturale color oro (opzionale). Guarnire con scorza di arancia
Preparazione – Aggiungere tutti gli ingredienti in un mixing glass con ghiaccio a cubetti. Versare con metodo “stir and strain” in un bicchiere Old Fashioned riempito di ghiaccio. Guarnire con scorza d’arancia.
Il rimando alla serie – Questa rivisitazione sfarzosa e regale di uno dei più vecchi cocktail a base whisky del mondo è la rappresentazione perfetta della dinastia più ricca e antica dei Sette Regni.

Nome – “Kings of Winter”

Dalwhinnie - Kings of Winter
Dalwhinnie – Kings of Winter

Ingredienti – Primo bicchiere, Dalwhinnie Winter’s Frost. Secondo bicchiere, cioccolata calda fondente con un velo di noce moscata.
Preparazione – Versare 50ml di Dalwhinnie tenuto in freezer nel bicchiere scelto, preferibilmente raffreddato. Servire a lato una cioccolata, grattugiandovi sopra della noce moscata.
Il rimando alla serie – La tenacia di Dalwhinnie, whisky prodotto in una delle zone più inospitali del paese, rimanda alla forza della Casata Stark. Il dolce sentore di miele d’erica, tipico del Dalwhinnie, è esaltato perfettamente dalla noce e dal calore della cioccolata.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie FoodTag