Pubblicato il

Treni storici, al via la stagione anche in Piemonte

Viaggio da Torino e Ceva a bordo di convogli d’epoca per godere dei meravigliosi scorci

Treni storici
©Andrea Richermo

Scoprire un territorio a bordo dei treni storici è un’esperienza capace di offrire momenti unici. Locomotive a vapore, carrozze storiche, linee tornate a nuova vita su cui famiglie con bimbi al seguito possono salire e intraprendere un viaggio nel tempo. La Transiberiana d’Italia è la linea ferroviaria nel cuore dell’Abruzzo e del Molise che attraversa montagne e strette gole dei Parchi Nazionali e delle Riserve Naturali con una ferrovia tortuosa.

13,60€
16,00
disponibile
14 nuovo da 12,40€
1 usato da 43,88€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 11 Agosto 2019 14:46

Il Lago d’Iseo si scopre con il Treno Blu che costeggia il fiume Oglio. Il Treno Natura Siena e Toscana accompagna i suoi passeggeri attraverso insoliti itinerari giornalieri, alla scoperta di storia, tradizione ed eccellenze enogastronomiche delle Terre di Siena. In Friuli sono otto i tour che fanno tappa a Trieste. Tra cui il treno a vapore di “Pordenone Viaggia”, “èStoria” da Trieste a Nova Gorica, il “Treno del confine” e “Barcolana Express”. E tanti sono anche gli itinerari dei Treni storici  delle Ferrovie dello Stato che percorrono diverse tratte in tutta Italia.

Treni storici in Piemonte: la Ferrovia del Tanaro

Il 19 maggio si può segnare in agenda il primo appuntamento della Ferrovia del Tanaro, l’unica tratta ferroviaria ufficialmente turistica di Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta. Le carrozze Centoporte tornano infatti a sferragliare lungo la linea Ceva-Ormea, tra meravigliosi scorci primaverili. La città di Ceva diventa la protagonista indiscussa dell’intera giornata, con ben due proposte appositamente ideate per i viaggiatori. La prima è un trekking alla scoperta del Forte risalente alla fine del 1552, abbattuto da Napoleone Bonaparte nel 1801 e oggi cicatrice storica che domina l’intero abitato. E’ prevista una visita guidata e pranzo al sacco. Chi vuole può scegliere anche di fruire in totale autonomia delle peculiarità del concentrico cittadino. Per l’occasione, infatti, ospita “La Prima”, Mostra dei Funghi e delle Erbe di Primavera con street-food, degustazioni, esposizione di prodotti tipici e tradizionali, spettacoli itineranti e visite ai monumenti.

E’ prevista l’apertura straordinaria del Castello Rosso dei Marchesi Pallavicino, con l’accompagnamento guidato a cura dell’Istituto Italiano dei Castelli, l’esposizione del maestro locale Tanchi Michelotti e una coinvolgente performing art tra musica, pittura e scultura lungo la salita al Castello e il cortile interno. Ma non finisce qui. Ad allietare l’intero viaggio anche alcuni campioni granata del passato come Rosario Rampanti e Natalino Fossati. Ecco, dunque, che si prospetta un’esperienza incredibile. Un viaggio che si snoda tra sport, storia e paesaggio. E che porta alla scoperta di luoghi meno noti ma non per questo meno interessanti.

Le date dei prossimi appuntamenti 

23 giugno il Treno Natura
15 settembre il Treno del Fungo e dello Sport
11 ottobre un convoglio dedicato alle scuole
13 ottobre il Treno dei Sapori d’Autunno e del Folklore
8 dicembre il convoglio di Natale

Per informazioni e prenotazioni:
www.piemontevic.com
info@piemontevic.com
Tel:  0173.223250.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie ViaggiTag