Pubblicato il

Treni storici, al via la stagione anche in Piemonte

Viaggio da Torino e Ceva a bordo di convogli d’epoca per godere dei meravigliosi scorci

Treni storici
©Andrea Richermo

Scoprire un territorio a bordo dei treni storici è un’esperienza capace di offrire momenti unici. Locomotive a vapore, carrozze storiche, linee tornate a nuova vita su cui famiglie con bimbi al seguito possono salire e intraprendere un viaggio nel tempo. La Transiberiana d’Italia è la linea ferroviaria nel cuore dell’Abruzzo e del Molise che attraversa montagne e strette gole dei Parchi Nazionali e delle Riserve Naturali con una ferrovia tortuosa.

13,60€
16,00
disponibile
14 nuovo da 13,60€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 25 Novembre 2020 23:16

Il Lago d’Iseo si scopre con il Treno Blu che costeggia il fiume Oglio. Il Treno Natura Siena e Toscana accompagna i suoi passeggeri attraverso insoliti itinerari giornalieri, alla scoperta di storia, tradizione ed eccellenze enogastronomiche delle Terre di Siena. In Friuli sono otto i tour che fanno tappa a Trieste. Tra cui il treno a vapore di “Pordenone Viaggia”, “èStoria” da Trieste a Nova Gorica, il “Treno del confine” e “Barcolana Express”. E tanti sono anche gli itinerari dei Treni storici  delle Ferrovie dello Stato che percorrono diverse tratte in tutta Italia.

Treni storici in Piemonte: la Ferrovia del Tanaro

Il 19 maggio si può segnare in agenda il primo appuntamento della Ferrovia del Tanaro, l’unica tratta ferroviaria ufficialmente turistica di Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta. Le carrozze Centoporte tornano infatti a sferragliare lungo la linea Ceva-Ormea, tra meravigliosi scorci primaverili. La città di Ceva diventa la protagonista indiscussa dell’intera giornata, con ben due proposte appositamente ideate per i viaggiatori. La prima è un trekking alla scoperta del Forte risalente alla fine del 1552, abbattuto da Napoleone Bonaparte nel 1801 e oggi cicatrice storica che domina l’intero abitato. E’ prevista una visita guidata e pranzo al sacco. Chi vuole può scegliere anche di fruire in totale autonomia delle peculiarità del concentrico cittadino. Per l’occasione, infatti, ospita “La Prima”, Mostra dei Funghi e delle Erbe di Primavera con street-food, degustazioni, esposizione di prodotti tipici e tradizionali, spettacoli itineranti e visite ai monumenti.

E’ prevista l’apertura straordinaria del Castello Rosso dei Marchesi Pallavicino, con l’accompagnamento guidato a cura dell’Istituto Italiano dei Castelli, l’esposizione del maestro locale Tanchi Michelotti e una coinvolgente performing art tra musica, pittura e scultura lungo la salita al Castello e il cortile interno. Ma non finisce qui. Ad allietare l’intero viaggio anche alcuni campioni granata del passato come Rosario Rampanti e Natalino Fossati. Ecco, dunque, che si prospetta un’esperienza incredibile. Un viaggio che si snoda tra sport, storia e paesaggio. E che porta alla scoperta di luoghi meno noti ma non per questo meno interessanti.

Le date dei prossimi appuntamenti 

23 giugno il Treno Natura
15 settembre il Treno del Fungo e dello Sport
11 ottobre un convoglio dedicato alle scuole
13 ottobre il Treno dei Sapori d’Autunno e del Folklore
8 dicembre il convoglio di Natale

Per informazioni e prenotazioni:
www.piemontevic.com
info@piemontevic.com
Tel:  0173.223250.

Stile.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Stile.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.
Categorie ViaggiTag