Pubblicato il

Prima colazione, meglio farla con calma e in compagnia

Oltre 8 italiani su 10 vorrebbero dedicare più tempo al primo pasto della giornata: la ricerca di Isola Bio Lab

colazione lenta
Courtesy of©Geber86/iStock

La frenesia è all’ordine del giorno: spesso, tra lavoro e impegni familiari, si tende a fare tutto in maniera molto sbrigativa. Pasti compresi. In particolare concedersi una colazione lenta e rilassata sembra essere pura utopia. Il mattino, infatti, risulta essere il momento della giornata più caotico. Un tale stile di vita non piace agli italiani che, stando a quanto emerso da uno studio condotto da Isola Bio Lab, vorrebbero vivere la quotidianità con meno stress. L’obiettivo? Sconfiggere sentimenti negativi come ansia (34%), senso d’inadeguatezza (25%) e depressione (15%). La soluzione? Dare una scala di priorità ai diversi momenti della giornata.

amazon_link asins=’B01LX07ZWR’ template=’template-custom’ store=’stile05-21′ marketplace=’IT’ link_id=’c4e87bd6-4bb6-45ff-8f95-1dc183105177′]

Colazione lenta, i benefici

Oltre 8 italiani su 10 (85%) hanno infatti rivelato che, al risveglio, vorrebbero una maggiore tranquillità. Proprio così: per 4 italiani su 10 (40%) la mattina è sacra e, come recita il famoso detto, “chi ben comincia è a metà dell’opera”. C’è chi vorrebbe dedicare più tempo alla colazione per “gustare meglio ciò che si mangia” (32%) e ancora chi preferirebbe “avere maggior tempo per ricaricarmi e pensare” (19%).

Colazione da re: tutto quello che serve

D’altronde non è una novità: dedicare il giusto tempo a una sana e ricca colazione è importante, lo hanno più volte sottolineato anche ricercatori, nutrizionisti ed esperti. “La colazione è da considerarsi un pasto fondamentale per cominciare la giornata pieni di energia. E’ importante che ci siano tutti i principi nutrizionali: carboidrati, proteine e lipidi. La colazione ideale è composta da una bevanda calda come tè, tisane e latte vegetale abbinata a qualcosa di solido come pane, fette biscottate multicereali, marmellata e biscotti integrali” – ha affermato la Dott.ssa Annalisa Olivotti, specialista biologo nutrizionista presso l’Università di Firenze.

Cosa mangiano gli italiani al mattino

Cosa preferiscono consumare gli italiani durante una colazione in chiave slow? Al primo posto troviamo il caffè (60%) seguito da cereali (52%), succhi e bevande vegetali (47%), biscotti (41%) e fette biscottate (28%). Per assicurare a fisico la giusta dose di energia sarebbe opportuno puntare ad alimenti sani e nutrienti. Sì alla frutta (soprattutto in estate) e, per gli animi sportivi, via libera al porridge, una scelta saggia dati i suoi valori nutrizionali: ha pochi carboidrati, tante fibre, proteine e un basso indice glicemico. Coloro che amano nutrirsi in maniera sana e naturale potrebbero invece concedersi una colazione “bio” a base di avena, cereali, latte di farro, miglio, mandorla e cocco.

Mangiare in compagnia mette di buonumore

Al fine di trasformare un sogno in realtà e concedersi una colazione lenta basta dunque organizzarsi. Come? Ad esempio provvedendo la sera prima all’allestimento della tavola. O ancora sincronizzando la sveglia con quella dei propri cari. Alzarsi insieme e ritrovarsi in tavola davanti a una bella tazza fumante permette di iniziare la giornata con il sorriso.

Scodelle per la colazione, caffellatte e cereali a volontà

Inoltre, per rendere ulteriormente più rilassante il pasto, è possibile creare la giusta atmosfera scegliendo un sottofondo musicale soft. I benefici si riscontreranno tanto a livello fisico quanto mentale. E perché no, anche l’umore ne potrà beneficiare.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie PeopleTag

Articoli correlati