Pubblicato il

Donne medico meglio degli uomini, ecco perché

L’affermazione provocatoria di un noto chirurgo riapre la questione del sessismo nel campo della medicina

Donne medico
iStock

Le donne medico sarebbero più capaci e ‘migliori’ degli uomini medici. Se a dirlo non è un gruppo di dottoresse ma un dottore, forse l’affermazione è ancora più provocatoria.

Questa riflessione ha inizio dall’endorsement di un noto chirurgo così come ha raccontato il Daily Mail in un articolo. Le sue parole seguono le denunce all’indirizzo della comunità medica britannica. Di recente è stata assalita da rivendicazioni di sessismo. Così la British Medical Association lo scorso mese ha annunciato un’indagine sui suoi membri.

29,00€
30,47
disponibile
3 nuovo da 29,00€
1 usato da 30,00€
Amazon.it
Ultimo aggiornamento il 29 Agosto 2020 13:28

Un importante ex chirurgo del cervello ha affermato che le donne sono migliori medici rispetto agli uomini. Il motivo? Sono più brave a comunicare.

Il dottor Henry Marsh, neurochirurgo presso il St George’s Hospital nel sud di Londra prima di andare in pensione, ha fatto i suoi commenti al Festival letterario di Stratford-upon-Avon.

LEGGI ANCHE: Il lavoro è una fuga dalla coppia? Scatta l’allarme

Ha detto: “Sebbene sia un commento sessista inverso, secondo la mia esperienza e opinione, la donna media è un medico migliore rispetto all’uomo medio”.

Il dott. Marsh ha ammesso che non si è sempre sentito in questo modo e, quando ha iniziato ad insegnare ai tirocinanti 20 anni fa, si è reso colpevole di “sciovinismo” stesso.

Donne medico: perché sono più brave degli uomini

Ma decenni sul campo hanno corretto l’errore del suo modo di pensare, ha detto.

“Ci sono un sacco di dottori di donne cattive e molti dottori di buoni uomini”, ha detto il 69enne.

“Nella medicina è importante la comunicazione e il lavoro di squadra. So che è una generalizzazione sessista, ma le donne tendono a farlo un po’ ‘meglio degli uomini. Noi (medici maschi) siamo tutti competitivi e guidati dal testosterone”.

Il dott. Marsh, che ora insegna all’ospedale di Tooting, ha detto che le donne in medicina affrontano ancora il sessismo, ma la situazione sta migliorando.

Sessismo e medicina: le testimonianze

Alcune testimonianze raccolte dal giornale, rivelano alcuni episodi di sessismo nel campo della medicina.

Anche Hannah Yard, una studentessa di medicina di 24 anni, ha rivelato il sessismo che ha affrontato mentre si allenava per diventare un consulente.

La sig.ra Yard, da Southampton, ha detto che è stata chiamata “biondina” mentre si trovava in un reparto di chirurgia ortopedica del NHS, il sistema sanitario nazionale in vigore nel Regno Unito.

Ha detto che il personale l’avrebbe chiamata “brava ragazza”. Poi, avrebbe scherzato sul fatto che era lì per preparare i panini.

La signora Yard ha detto che la misoginia che ha affrontato “mi ha fatto venir voglia di piangere”.

Ovviamente le dichiarazioni del medico, possono far sorgere le accuse di un sessismo al contrario, rappresentato da un giudizio generale e generalizzato sulla categoria ‘donne medico’ e che va al di là delle singole esperienze. Ma è probabile che il suo parere rappresenti più una provocazione che vuole scuotere gli animi sugli episodi di sessismo nel mondo della medicina.

Stile.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Stile.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.
Categorie PeopleTag